In quest’altra foto vediamo l’open cluster M34, decisamente meno affollato di stelle. A pochi chilometri da Arquà Petrarca, nel cuore dei Colli Euganei, si trova un luogo dal suolo arido con rocce a scaglia rossa, attorniato dei prati chiamati “vegri”, chiamato “Pianoro del Mottolone”, situato in una posizione felicissima per l’osservazione del Cielo. Continuando in questa ondata di facezie, bisogna ricordare che tutte le stelle della costellazione hanno un nome del tipo xx Per, dove “Per” si deve leggere alla latina, “Persei“: questo fatto conferisce alla costellazione di Perseo l’invidiabile titolo di costellazione matematica per eccellenza. Da Pegaso a Perseo Guida alle costellazioni/Da Pegaso a Perseo Auriga, Orione e il Triangolo Invernale Guida alle costellazioni/Auriga, Orione e il Triangolo Invernale Arturo, Spica e il Polo Galattico Nord Guida alle costellazioni/Arturo, Spica e il Polo Galattico Nord Andromeda era incatenata ad un scoglio per essere offerta in sacrificio ad un mostro marino (per espiare le colpe della madre), Perseo la liberò dalle catene dopo aver ucciso il mostro marino pietrificandolo con lo sguardo spaventoso degli occhi della testa Medusa che teneva tra le mani. La visibilità di una costellazione dipende dalla tua posizione. La posizione di Perseo nel cielo stellato. COSTELLAZIONI BOREALI ANDROMEDA. Come ogni anno, con il mese di Agosto arrivano le Lacrime di San Lorenzo! L’autunno è la stagione dei colori e sui Colli Euganei, il momento in cui boschi e prati si incendiano di tonalità che ricordano il cielo al tramonto. Come possiamo vedere nel consueto diagramma, realizzato da me per avere un confronto tra le grandezze delle stelle più grandi della costellazione rispetto ad altre stelle incontrate man mano nella serie di articoli, in Perseo sono presenti dieci stelle di taglia maggiore di 40 volte il raggio del Sole, tutte di classi stellari differenti: su tutte spicca η Per, con un diametro pari a 156 volte il nostro Sole, seguita da un terzetto posto a quota 62-63 volte (φ Per, ψ Per e 17 Per), da tre stelle al di sotto del valore 50 (58 Per, ρ Per ed α Per), per arrivare ad un altro terzetto di diametro compreso tra le 50 e 40 volte quello solare (f Per, c Per e μ Per). Si tratta, infatti, dell’uomo che fu in grado di uccidere la Medusa che trasformava in pietra chiunque incrociasse i suoi occhi. Con qualche oggetto deep sky molto affascinante e qualche altra stella particolare, anche l’Aquario ha il suo fascino. La costellazione di Perseo prende il nome dal famoso eroe della mitologia greca. Tuttavia, per gli antichi arabi, Perseo non era un eroe. sei Perseo? Come di consueto, cliccando l’immagine a fianco, possiamo vedere l’aspetto tridimensionale (approssimato, anche se mi dimentico di dirlo) delle stelle componenti la costellazione: sappiamo bene che con le frecce destra e sinistra riusciamo a girare il foglio virtuale dove ho disegnato le stelle, per vederle staccarsi dal foglio stesso, proporzionalmente alla distanza in anni luce di ogni singola stella (del quale possiamo conoscere il nome e vedere il valore della distanza, premendo la barra spaziatrice e il tasto “n” rispettivamente). Perseo è una costellazione si trova nel cielo boreale. L’universo racconta molte di queste storie le quali possono avere note puramente scientifiche, ma anche affascinanti e misteriose. : ). Gli altri due gruppi sono centrati uno sulla stella Algol (β Persei) e l'altro sulle due stelle ε Persei e ζ Persei. Descrizione e posizione: E' una delle costellazioni situata alle latitudini più settentrionali, si estende dai confini di Cassiopea fino al Polo Nord celeste. Cassiopea (in latino Cassiopeia) è una costellazione settentrionale, raffigurante Cassiopea, la leggendaria regina di Etiopia. Il Doppio Ammasso di Perseo è un oggetto celeste magnifico: a circa 400 metri d’altezza è visibile ad occhio nudo ma è con un telescopio dotato di un obbiettivo di buona apertura e da almeno di oculare da 21 o 30mm. La costellazione è abbastanza visibile in tutta la Russia. Da allora, c'è una costellazione. Questa serie di articoli fa uso del Simulatore di costellazioni in 3D, descritto in questo articolo. Cassiopea è formata da cinque stelle principali, comprese tra la seconda e terza magnitudine, dunque particolarmente luminose. Andromeda ha una forma ben riconosciuto di tre catene di stelle che si irradiano da un unico punto. Perseo; Immagine di Cassiopea : Coordinate: 01 h 00 m 00 s, +60° 00′ 00″ Cassiopea (in latino Cassiopeia) è una costellazione settentrionale, raffigurante Cassiopea, la leggendaria regina di Etiopia. DOVE TROVARLA - Come detto la costellazione del Perseo si trova proprio sotto quella di Cassiopea, quindi è visibile per buona parte dell'anno, in quanto è una costellazione molto settentrionale. Alzando lo sguardo sopra le nostre teste, ad ottobre e novembre, impera una costellazione ricca di astri brillanti: quella di Perseo. Due ammassi aperti di stelle, relativamente vicinissimi tra loro, che ci danno la netta impressione di due occhi che ci scrutano dal Cosmo. .. Cosa dire ora della meravigliosa NGC 1499, la famosa California Nebula? Alcune costellazioni sono visibili dalla maggior parte delle zone della terra, mentre per ammirarne altre potrebbe essere necessario recarsi dall’altra parte del mondo. Gli scienziati, utilizzando l’Hubble Space Telescope della NASA hanno scoperto che l’immenso alone di gas che circonda la galassia di Andromeda, la galassia massiva più vicina a noi, è circa sei volte più ampio e 1000 volte più massivo di quanto si era misurato precedentemente. Algol è una stella variabile, vale a dire una stella che varia, in un periodo breve, la sua luminosità e gli arabi hanno considerato questo suo prodigioso pulsare l’occhio di un demone! Premendo il bottone "accetto" acconsenti all’uso dei suddetti cookie. Ti ricordiamo che per commentare devi essere registrato. che possiamo ammirarne la vera natura e bellezza. Perseo e Andromeda ora splende nel cielo. Tutti gli eventi del cielo di Novembre 2020. La parte di cielo dominata dalla costellazione di Perseo è immersa nella Via Lattea, la nostra galassia, quindi un zona ricchissima di stelle, un campo stellare che possiamo notare in condizioni di cielo ottimale ad occhio nudo come un lungo nastro semitrasparente che attraversa la Volta Celeste, con zone di chiarore, già a 200/300 mt. inviato da Maurizio con Tapatalk 2. Da questo luogo ameno si possono scorgere nel cielo le vicende mitologiche descritte da popoli antichi e tracciati nelle stelle, ma per conoscerle è prima necessario identificare alcune costellazioni. mentre qui possiamo vedere la nebulosa M76, detta anche Little Dumbbell (piccolo manubrio) oppure Tappo di sughero, catalogata come NGC 650 e 651: simpatica! Perseo è una costellazione antica, nota fin dai tempi dell'elenco di Tolomeo. Tribunale di Padova n. 2328. Il mito di Perseo è uno dei più conosciuti del mondo classico. La parte di cielo dominata dalla costellazione di Perseo è immersa nella Via Lattea, la nostra galassia, un frammento di volta celeste ricchissima di oggetti denominati di “Profondo Cielo” tra cui spicca il Doppio Ammasso di Perseo, un oggetto celeste magnifico che somiglia a. due occhi che ci scrutano dal cosmo. Per sapere chi fosse nell’antichità Perseo, ci affidiamo alle parole dell’amica Silvia Pascucci, che ci fornisce qualche dettaglio della vita tormentata di questo eroe. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per funzionare correttamente e per raccogliere informazioni in base alle tue preferenze. Le condizioni più favorevoli per la visibilità - … Stellarium invece lo raffigura. La posizione delle stelle della costellazione ricorda un uomo con un cappello alto in testa. Tutti noi bene o male conosciamo le Perseidi, le Lacrime di S.Lorenzo, le stelle cadenti che si possono osservare ogni anno qualche giorno dopo il 10 agosto: quando io in montagna convinco qualche intrepido osservatore ad esporsi ad un bel venticello gelido per osservare qualcosa di nuovo, non di rado queste stesse persone confessano di aver sempre sentito parlare delle stelle cadenti, ma di non averne mai vista una. Situata ai margini della costellazione di Perseo, il complesso di gas e polvere si trova a circa 1000 anni luce dalla Terra e ha un’estensione di circa 500 anni luce. Tutte le stelle con un nome numerico (4, 1, 28, 12, ecc) in questo caso diventano 4 Per, 1 Per, 28 Per, 12 Per ecc in una sorta di tabellina cosmica… La capostipite di tutte queste stelle non può che essere 6 Per, che qui vediamo (seriamente!) Nome: Andromeda. È il centro da cui si irradia l'annuale pioggia di meteore delle Perseidi, uno spettacolo di mezza estate nell'emisfero settentrionale. Nei tempi antichi, le persone, scrutando il cielo notturno, notavano che le stelle su di esso non si trovavano in modo abbastanza casuale, ma in gruppi grandi e piccoli. Iscriviti al Forum di Astronomia.com ed entra a far parte della nostra community. Dei immortalati nella vastità dello spazio e Cassiopea, Cefeo e persino un mostro marino. Quando le serate sono serene, con l’aria è più secca ed il cielo più trasparente questo “pianoro” diviene un’autentica terrazza naturale sotto la Volta Celeste. È possibile riconoscere questa costellazione grazie alla forma a “W” oppure a “M” a seconda della propria posizione. Immagine di Perseo Coordinate : 03 h 00 m 00 s , +45° 00′ 00″ Perseo (in latino Perseus ) è una costellazione settentrionale, rappresentante l'eroe greco che uccise il mostro Medusa ; è una delle 48 costellazioni elencate da Tolomeo ed è anche una delle 88 costellazioni moderne. Dal lato opposto di Pegaso si individua la costellazione … Tutt’altro, era un demonio. Perseo portò con sé Andromeda sul cavallo alato chiamato Pegaso, la salvò e la fece suo sposa. Alcune costellazioni sono visibili dalla maggior parte delle zone della terra, mentre per ammirarne altre potrebbe essere necessario recarsi dall’altra parte del mondo. Oggi, si parla di Perseo l’Eroe o semplicemente Perseo. Il cielo d’autunno è dominato dal grande quadrato di Pegaso, il cavallo alato, che rispetto al Polo Nord celeste si trova dalla parte opposta del Grande Carro. - Eroe, figlio di Zeus e di Danae, la figlia di Acrisio. La stella beta è Caph, una stella bianca con la stessa luminosità di Shedar. Perseo e Andromeda ora splende nel cielo. PERSEO (Περσεύς, Perseus). Dalla mappa di seguito, puoi scoprire con facilità a quale latitudine ti trovi. collocarsi proprio al confine tra Perseo e Andromeda: mai nessun astronomo ha osato ribattezzarla Trentasei. Ti aspettiamo! Viene chiamato anche “il pianoro delle ginestre” perchè qui cresce una vegetazione tipica della macchia mediterranea. posizione . Negli anni fortunati di solito si va a finire ad organizzare una gara a chi ne osserva di più, se non altro per tenere desta l’attenzione dei più distratti, prima che ci si congeli e si corra alla fine a scaldarsi…. L’esperimento Borexino fornisce la prova del ciclo CNO, fondamentale nella produzione di energia nelle stelle massicce. Visione: Autunno. In questa puntata analizzeremo le caratteristiche di una costellazione zodiacale molto grande, ma povera di stelle particolarmente brillanti. Grazie,è davvero un articolo interessante(a parte trentaseo)!Ricordo che quando avevo 10 anni mi divertivo tantissimo a cercare questa costellazione magnifica e grande per trovare delle meteore che conosciamo tutti. Ottimo ed utile articolo ! Ma non tutte. Vicino a γ Persei, una binaria di magnitudine 2,91 situata all’attaccatura del braccio con la spalla, si trova il radiante delle meteore Perseidi, la più spettacolare pioggia meteorica di tutto l’anno: intorno al 12-13 agosto, quando la costellazione di Perseo si leva all’orizzonte di nordest, se ne possono vedere fino a … In un altro invece il protagonista si chiamava Perotto... e quindi veniva fuori quarantotto... posizione . Il nome Perseo si presta da sempre a giochi di parole: pare che nel corso di una battaglia lui rimanesse ferito in modo tale da non essere riconoscibile, al punto che un suo commilitone iniziò un (terribile) scambio di battute: “Sei Perseo?” e lui “Trentaseo“… Vabbè…. La parte di cielo dominata dalla costellazione di Perseo è immersa nella Via Lattea, la nostra galassia, quindi un zona ricchissima di stelle, un campo stellare che possiamo notare in condizioni di cielo ottimale ad occhio nudo come un lungo nastro semitrasparente che attraversa la Volta Celeste, con zone di chiarore, già a 200/300 mt. Vediamo come veniva rappresentato Perseo nell’antichità e come viene mostrato oggi. Copyright © 2020 | sviluppato da Stefano Simoni - Astronomia.com. Perseo è una costellazione di dimensioni medio-grandi, estesa fra Andromeda e il brillante pentagono dell'Auriga; è composta da 136 stelle visibili a occhio nudo, molte delle quali riunite in tre gruppi di stelle, il più notevole dei quali è quello di Mirfak (o Algenib, α Persei), verso nord e coincidente con una brillante associazione stellare. Siamo arrivati ad una costellazione molto ricca di begli oggetti e nota soprattutto per le stelle cadenti (le famosissime Perseidi) che accompagnano le tranquille serate estive di metà agosto. Solamente con le ultime tecnologie in forza agli astronomi si è scoperto che il variare di luce di questa stella è dovuto al fatto che Algol non è una sola ma un Sistema Stellare. Gli scienziati ritengono che il gruppo di luce apparve contemporaneamente con la vicina Cassiopea, Perseo, Pegaso e Andromeda.I miti sulle costellazioni e parlano del loro comune origine.Si è costretti a pensare alla possibilità di antiche conoscenze.