Rare, original photograph of King Faysal of Saudi Arabia from 1964 to 1975, when he was killed by his nephew during a public hearing. Bosworth, E. van Donzel and W.P. I suoi fedelissimi, inferiori di numero, cedettero, e il 4 marzo 1964 il principe Fayṣal fu nominato reggente. Faysal (Riyad, 14 aprile 1906 – Riyad, 25 marzo 1975), è stato il re dell'Arabia Saudita dal 1964 al 1975. Egli incluse infatti nel governo personaggi non wahhabiti originari della Mecca e di Gedda. Wuxuuna xukunka hayay laga billaabo 02/11/1964 illaa 02/03/1975. Royalty, fundamentalism and global power, Nurture the Heart, Feed the World: The Inspiring Life Journeys of Two Vagabonds, Prophets and Princes: Saudi Arabia from Muhammad to the Present, King Faisal bin Abdulaziz Al Saud in the Arena of World Politics: A Glimpse from Washington, 1950 to 1971, British Journal of Middle Eastern Studies, International Affairs (Royal Institute of International Affairs 1944–), Seminar focuses on King Faisal’s efforts to promote world peace, A history of treason - King Faisal bin Abdulaziz bin Abdul Rahman Al Saud, Rethinking Religion: The Legacy of the US-Saudi Relationship, The Consolidation of the Ruling Class and the New Elites in Saudi Arabia, Saudi Arabia: The Ceaseless Quest for Security. Faisal was a son of King Ibn Saud and a brother of King Saud. Re Fayṣal sembrava mantenere una visione pluralista, favorendo una limitata e prudente richiesta popolare di riforme inclusive e facendo ripetuti tentativi di ampliare la rappresentanza politica. Print. When Ibn Saud established a council of ministers in…. Licenziò molti dei fedeli di Sa'ud dai loro incarichi e nominò al loro posto principi a lui vicini, in posizioni militari e di sicurezza fondamentali. [3] Abdulaziz delegó numerosas responsabilidades en Fáisal durante su intento de consolidar el control de Arabia. [65] Il ministro del Petrolio Zakī Yamānī urlò più volte di non uccidere l'attentatore. Tra il 23 e il 25 settembre 1969 re Fayṣal convocò una conferenza a Rabat, in Marocco, per discutere dell'attacco incendiario contro la moschea al-Aqsa di un mese prima. Infatti, la normativa circa i titoli reali istituiti dal servizio civile durante il suo regno saudita affermava che tutti i discendenti diretti di re ʿAbd al-ʿAziz dovessero essere indicati col titolo di "Altezza Reale", quelli dei suoi fratelli e di alcuni dei suoi zii dovessero essere indicati col titolo di "Altezza" e i membri di altri rami riconosciuti dei Sa'ud col titolo di "Eccellenza", un titolo condiviso con non nobili che detengono posizioni governative di alto livello. (2007). Con lei, Fayṣal ha avuto una figlia, Munira. Boqor Faysal waa boqorkii seddexaad ee dalka Sacuudi Carabiya. The document is Faisal, who had lived chiefly in the cities of the Hejaz, had often been abroad…, …in 1964 by another son, Faisal, who initiated a number of modernizing changes.…, …two eldest sons, Saud and Fayṣal, his deputies in Najd and Hejaz, respectively. Before his ascension to throne, he held positions of power long before his ascension to throne. Saud’s primary responsibility was for the Bedouins. Infatti, quando re Faysal, nel quadro del suo programma di riforme, introdusse nel regno la televisione, vi furono diverse violente proteste, una delle quali fu condotta dal principe Khaled, che nel corso di un attacco a una stazione televisiva fu ucciso da un poliziotto.[66]. Retrouvez Faysal: Saudi Arabia's King for All Seasons et des millions de livres en stock sur Amazon.fr. Saudi Arabia - Saudi Arabia - Death of Fayṣal: In 1865, when his power was an acknowledged factor in Arabian politics, Fayṣal died. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 21 dic 2020 alle 21:40. The founder of modern Saudi Arabia, Ibn Saud set out from Kuwait in 1902 conquering Riyad with only a handful of men, later taking Mecca and Medina to re-establish … [65] In seguito all'uccisione, a Riyad furono proclamati tre giorni di lutto e le attività del governo furono sospese. He was the first official member of the Saudi royalty to visit several European countries. Da sovrano, ha avuto il merito di salvare le finanze del paese e … [65], Secondo una teoria, il principe si sarebbe voluto vendicare della morte del fratello Khaled. [15] Il sovrano però, non potendoci andare di persona, vi mandò il quattordicenne principe Faysal, facendo di lui il primo reale saudita a visitare il paese. Faisal of Saudi Arabia was the King of Saudi Arabia from 1964 to 1975. Ithaca: Cornell UP, 2010. Faisal of Saudi Arabia, in full Fayṣal ibn ʿAbd al-ʿAzīz ibn ʿAbd al-Raḥmān Āl Saʿūd, Faisal also spelled Feisal or Feisul, (born c. 1906, Riyadh, Arabia [now in Saudi Arabia]—died March 25, 1975, Riyadh), king of Saudi Arabia from 1964 to 1975, an influential figure of the Arab world known for his statecraft at home and his assertiveness abroad. Un'altra figlia, Luʾluʾa, è un'attivista di primo piano per l'educazione delle donne in Arabia Saudita. Nel 1962, ha contribuito a fondare la Lega musulmana mondiale, un ente di beneficenza di livello mondiale a cui la famiglia reale saudita ha donato più di un miliardo di dollari.[27]. Mantenne stretti rapporti con le democrazie occidentali, tra cui il Regno Unito. Dopo la sua morte, la famiglia reale ha istituito la Fondazione Re Faysal, un'organizzazione filantropica. Turki bin Faisal bin Abdulaziz Al Saud (Arabic : تركي بن فيصل بن عبد الـعزيز آل سعود ‎ Turkī ibn Fayṣal ibn ‘Abd al-‘Azīz Āl Su‘ūd) (born 15 February 1945), known also as Turki al-Faisal, is a Saudi politician and diplomat. Overview. Il primo colpo colpì il mento del monarca e il secondo gli attraversò un orecchio. Omissions? [48] Secondo un'opinione largamente diffusa, in Arabia Saudita e in generale nel mondo arabo, dietro l'omicidio del sovrano vi sarebbe una cospirazione occidentale mirante a cambiare la politica petrolifera della nazione. [32], Nel 1967, re Fayṣal istituì la carica di secondo vice-primo ministro, affidando l'incarico al principe Fahd.[33]. [34] Il monarca ha anche introdotto l'attuale sistema delle regioni amministrative, gettando le basi per un moderno sistema di benessere. Una lotta di potere contrappose in seguito il monarca e il principe ereditario, e il 18 dicembre 1960 il principe Fayṣal si dimise dalla carica di capo del governo in segno di protesta, sostenendo d'essere stato frenato dal re nelle sue riforme finanziarie. Nata e cresciuta in Turchia, era discendente dai membri della famiglia Āl Saʿūd che erano stati portati a Istanbul dalle forze egiziane nel 1818, al crollo del Primo Stato Saudita, uscito sconfitto nella guerra ottomano-saudita. In quello stesso anno fu convocato un incontro degli anziani della famiglia reale con gli ulama, e il gran mufti emise una seconda fatwā, con cui s'invitava il monarca ad abdicare al trono in favore di suo fratello. Re Sa'ud riprese pieni poteri esecutivi e, dopo aver indotto il principe Ṭalāl a tornare dall'Egitto, lo nominò ministro delle finanze. Gli anni cinquanta e sessanta videro numerosi colpi di Stato nella regione arabica. Faysal became Saudi Arabia’s first foreign minister in 1930 and, until his death in 1975, held the post almost without interruption, during which time he established the Saudi Ministry of Foreign Affairs (p. 38). Saud was deposed by religious leaders, senior members of the ruling family, and the Council of Ministers, and Faisal became king in November 1964. Egli seguitò a perseguire politiche finanziarie prudenti durante i primi anni del suo regno, riuscendo alla fine a raggiungere i suoi obiettivi, aiutato anche da un aumento della produzione di petrolio. [62], Re Fayṣal parlava correntemente l'inglese e il francese. Articles from Britannica Encyclopedias for elementary and high school students. Durante questo periodo, come capo del governo saudita, il principe Faysal stabilì la sua fama di riformatore e modernizzatore. [26] Come per molte altre sue politiche, la mossa suscitò forti obiezioni da parte delle sezioni religiose e conservatrici del paese. A fost fiul regelui Ibn Saud. [40] Il golpe era stato preparato soprattutto da ufficiali dell'aeronautica, che volevano rovesciare la monarchia e introdurre nel paese un regime di stampo nasseriano. [52], La prima moglie, Sulṭāna bint Aḥmad Āl Sudayrī, è la madre del suo primogenito, il principe ʿAbd Allāh, che il futuro sovrano generò quando aveva appena quindici anni. Faysal Re Arabia Saudita Faysal (Riyad, 14 aprile 1906 – Riyad, 25 marzo 1975), è stato il re dell'Arabia Saudita dal 1964 al 1975. 9, Family Tree of Faysal bin Abdulaziz bin Abdul Rahman Al Saud, Saudi Arabia in the 1980s: Foreign Policy, Security, and Oil, Historical Dictionary of Women in the Middle East and North Africa, Saudi Arabia in the Oil Era: Regime and Elites: Conflict and Collaboration, Embassy official: Saudi ambassador to U.S. resigns, ‘Strong Foundations’? Nasser sostenne un gruppo di principi sauditi dissidenti, guidati da Ṭalāl, che si era recato in Egitto in esilio volontario. Il principe Turkī è stato educato in scuole prestigiose del New Jersey, e successivamente ha frequentato la Georgetown University,[59] mentre il principe Saʿūd ha studiato all'Università di Princeton. [15][54] Si crede che Iffat influenzasse il marito in molte riforme, in particolare quelle riguardanti le donne. I nuovi proventi del petrolio consentirono inoltre a Fayṣal di aumentare notevolmente gli aiuti e le sovvenzioni alle forze impegnate nel conflitto con Israele[2] ovvero l'Egitto, la Siria e l'Organizzazione per la Liberazione della Palestina. Nel 1962, sua figlia Sāra ha fondato una delle prime organizzazioni di beneficenza, al-Nahḍa, che ha vinto il primo premio Chaillot per le organizzazioni per i diritti umani nel Golfo nel 2009. Il suo figlio maggiore, ʿAbd Allāh, è stato ministro. [49][50] A dar valore a questa ipotesi vi è il fatto che l'assassino era appena tornato dagli Stati Uniti. L'omicidio avvenne durante un majlis (letteralmente, un "posto per sedersi"), un evento in cui il re o il capo di una tribù apre la sua residenza ai cittadini per permetter loro di entrare e presentare una petizione. [51][53], La sua seconda, e più importante, consorte fu Iffat Al-Thunayan. Files are available under licenses specified on their description page. Nonostante la sua pietà, la relazione familiare con la famiglia Āl al-Shaykh e il suo sostegno al movimento pan-islamico nella sua lotta contro il panarabismo, Faysal ha diminuito il potere degli ulama e la loro influenza. ʿAbd ar-Raḥmān b. Fayṣal Āl Saʿūd— (Riad, 26 de novembre de 1880 (? [65] Una guardia del corpo colpì il principe Fayṣal con una spada. [51][57], La sua quarta moglie, madre del principe Khālid, era Hāya bint Turkī bin ʿAbd al-ʿAziz al-Turkī,[51] un membro del clan Āl Jilūwī. Egli cercò d'esautorare gli estremisti emarginandoli dalle istituzioni religiose fondamentali, come il Consiglio superiore degli ulama, massimo organo religioso del regno, e dalle posizioni religiose elevate, come la carica di Gran Mufti, un dirigente esperto politicamente riconosciuto e incaricato di mantenere l'intero sistema della legge islamica. [67][68] Il suo successore, re Khalid, pianse sul suo corpo alle esequie.[69]. Fáisal era el tercer hijo del fundador de la Arabia Saudita, Abdulaziz bin Saúd y de Tarfa bint Abdulah bin Abdulatif Al Sheij, descendiente de Muhámmad ibn Abd-al-Wahhab, e hijo de uno de los principales maestros religiosos y asesores sauditas. il 18 giugno 1975, alle 16:30, tre ore prima del tramonto, prima che una folla di migliaia di persone raggiungesse il Palazzo di Giustizia. Edition -- March 10, 2014 Vol. [19] Spesso si consultò con i capi locali durante il suo mandato. His bureaucratic reforms, moreover, made the state’s finances and operations more efficient, while his assertion of state involvement in Aramco allowed greater supervision and leverage over the country’s oil resources. But he underlined Saudi Arabia's role in helping to moderate oil price movements. [13], Il giovane principe crebbe in un ambiente in cui il coraggio era estremamente apprezzato e coltivato, a differenza della maggior parte dei suoi fratellastri. Il sovrano è stato elogiato dal paroliere Robert Hunter in una canzone dell'album Blues for Allah del 1975 dei Grateful Dead. Il principe ereditario ha contribuito a creare l'Università islamica di Medina nel 1961. Il sovrano sostenne i movimenti monarchici e conservatori del mondo arabo e cercò di contrastare le influenze del socialismo e del nazionalismo arabo nella regione attraverso la promozione, come una valida alternativa, dell'ideologia panislamista. All'inizio del suo regno, rispondendo alle richieste di una costituzione scritta, egli dichiarò: "La nostra Costituzione è il Corano". [17] Ottenne il controllo completo dell'Asir alla fine dell'anno. Re Faysal, però, ha costretto il principe Sultan a riconoscerlo come principe legittimo dandogli in sposa sua figlia. L'attaccante era il fratello del futuro assassino del monarca, e l'incidente è il motivo più ampiamente accettato per spiegare l'omicidio. Fàisal ibn Abd-al-Aziz (Al-Riyad, 1906 -1975), el nom complet del qual era Fàysal ibn Abd-al-Aziz Al Saüd —en àrab فيصل بن عبدالعزيز آل سعود, Fayṣal b. Peter Hobday ha affermato che circa 1682 schiavi furono liberati in quel momento, per un costo per il governo di 2000 dollari ciascuno. Tuttavia, il nuovo monarca modificò e ampliò i titoli reali familiari introdotti dal padre. Ella apparteneva alla famiglia Āl al-Shaykh, discendenti da Muḥammad ibn ʿAbd al-Wahhāb, il fondatore del wahhabismo. It was crucial in balancing the global markets then. [41], È interessante notare che il ruolo e l'autorità degli ulama sono diminuiti dopo l'ascesa al trono di re Fayṣal, anche se questi lo avevano aiutato nella presa del potere. [28][29] Così, per esempio, il fratellastro Abd Allah fu nominato Comandante della Guardia Nazionale. After Saud’s accession in 1953, Faisal became crown prince and foreign minister. Faysal bin Abdelaziz Al Saud (en árabe فيصل بن عبدالعزيز آل سعود), tamén chamado Faisal ibn Abd al-Aziz, nado en Riad probábelmente en 1906 e finado o 25 de marzo de 1975, foi o cuarto fillo de Ibn Saud e o terceiro rei de Arabia Saudita. [70] Nel 2013, Alexei Vassiliev ha pubblicato una sua biografia intitolata: "Re Faysal dell'Arabia Saudita: personalità, fede e tempo".[45]. [40] Gli arresti si fondavano forse su un suggerimento dato dai servizi segreti americani,[37] ma non è ben chiaro quanto fosse realmente grave la minaccia. Egli s'impegnò anche in una guerra di propaganda e mediatica con l'Egitto del presidente panarabista Gamal Abd el-Nasser, e si schierò, nella guerra civile yemenita, con la fazione monarchica, che combatteva quella repubblicana sostenuta dall'Egitto.