Ciao a me e successo +o- come te soltanto che o sborsato€ 240 mi a detto che a fatto anche la manutenzione stai tranquillo che non mi freghera più o visto come lo smontava la prossima faro da solo ciao. penso che il problema sia proprio questo. http://www.ebay.it/sch/i.html?_odkw=scambiatore+caldaia+beretta&_sop=15&_osacat=0&_from=R40&_trksid=p2045573.m570.l1313.TR1.TRC0.A0.H0.Xscambiatore+caldaia+beretta+ciao&_nkw=scambiatore+caldaia+beretta+ciao&_sacat=0. Grazie mille! Pensate che pulendo lo scambiatore risolvo? Ciao Thomas, non si creano bolle d’aria importanti, comunque per eliminarle basta agire sulle valvole di sfiato dei termosifoni. Con la caldaia non si scherza! Mandami delle foto. I primi bagni pubblici (balnea) vennero costruiti tardi, nel II secolo a.c. a pag. A cosa servono i buchi sullo scambiatore a piastre? grazie del consiglio, ovviamente lo sapevo già ma sicuramente il costo di un professionista è ben diverso del farselo da soli…. God Bless you man. TUTTO BENE FINO AL RIMONTAGGIO PERCHE DALL’INNESTO A BAIONETTA DEL RACCORDO CHE PORTA L’ACQUA SANITARIA ALLO SCAMBIATORE ADESSO MI PERDE ACQUA. PRECISO CHE HO UNA CALDAIA VAILLANT TURBO BLOOCK PLUS DEL 2004. Ma se non ho il compressore non lo posso fare? che adesso ne ai due a disposizione di scambiatori, (sicuramente cambierai prima la caldaia). Ho dato un occhio al manuale e addirittura lo scambiatore è tenuto da 1 sola vite ! Lo scaldabagno a gas, si differenzia dalla caldaia (con il quale spesso viene confusa) dal fatto che prima di tutto, serve solo a scaldare l’acqua dei rubinetti, e poi dal basso potere termico, espresso in kw. Questa condizione può giustificare il fatto che non esce acqua calda dalla caldaia e all'utilizzo di un minore flusso idrico. Dopo qualche istante (circa 30-40 secondi), la caldaia tenta di riavviarsi senza successo (acqua fredda/tiepida). forse l’unico errore e che non riesco a mandare l’innesto fino in fondo. Chiave che blocca l’uscita dell’acqua fredda dopo lo scambio termico. cmq il primo giorno utile pulisco lo scambiatore e vediamo se cambia qualcosa, Ciao e complimenti per questo blog molto utile.Ho un problema con la mia caldaia baxi Luna 240: quando parte il riscaldamento sento uno strano cigolio se invece va l’ acqua calda del rubinetto questo cigolio non e’ presente. Mi hai risolto un problema. DOSATORE POLIFOSFATI GEL ANTICALCARE E A... DOSATORE POLIFOSFATI GEL ANTICALCARE E ANTICORROSIONE DOSAPHOS 600 3/4" F. ADDOLCITORE COMPATTO A SCAMBIO IONICO GE... ADDOLCITORE COMPATTO A SCAMBIO IONICO GEL DRY SOFT 20, PORTASAPONE - DISPENSER - BICCHIERE - SCOPINO, Scambiatore e calcare: perchè una caldaia funziona male, Caldaia saunier duval: codice errore e soluzione al problema, Assistenza e garanzia dopo l'acquisto di una caldaia. Qualora si provvedesse alla pulizia da soli, è consigliato indossare guanti e occhiali, visto che si utilizzeranno degli acidi, anche se nei forum di caldaisti c'è chi sostiene di pulire la caldaia bene con del semplice acido citrico. A dire il vero la mi apovera BAXI ECO240FI sono 7 anni che faceva il suo dovere e lato scambiatore sanitario non ha mai subito nessuna modifica. “No! salve, complimenti per gli articoli che pubblicate e per le spiegazioni che fornite, il tecnico che è intervenuto sulla caldaia baxi eco 240i mi ha sostituito membrana e pistoncino e se ne è presi 120, poi mi ha detto che bisognava pulire lo scambiatore alla modica cifra di altri 200 euro, a ciò gli ho detto di no, non avevo i soldi, volendo tralasciare la professionalità di qualche tecnico che lascia molto a desiderare, forse pensano che siamo tutti rapinatori, e che i soldi non c’è li sudiamo. Ciao Michele, mi fa piacere che trovi utile e divertente l’articolo. 1) manopola d’arresto centrale = chiusura del rubinetto che da acqua all’appartamento, 2) a destra potete notare una manopola bianca = manopola bianca della caldaia che aperta svuota l’impianto, 3) riapro l’acqua della manopola centrale = si riferisce all’apertura del rubinetto che da acqua all’appartamento punto 1, 4) chiudo la manopola bianca = rubinetto al punto 2, 5) manopola blu = acqua in entrata della caldaia, 6) manopola a sinistra = manopola del pannello frontale che permette la commutazione estiva, invernale e di reset della caldaia, Immagino tu ti riferisca alla manopola del punto 3. è tutto pulito. L' appartamento si trova al terzo piano e abbiamo problemi di pressione e di tempo per far arrivare l'acqua calda 3-4 min. Ciao, ho un problema con la mia Baxi Luna 3 confort… specie la mattina presto quando parte da un fischio fortissimo che si diffonde attraverso i caloriferi. Ciao Max grazie per i complimenti, prova con filedropper; https://ripariamotutto.altervista.org/diventa-anche-tu-un-collaboratore/, Non riesco proprio a postare le foto della caldaia revisionata e mi dispiace, ma col pc non sono un mago…Sarebbe stato interessante farvele vedere, se mi indicate la procedura esatta (passo-passo) per farlo provvederò a postare la sequenza. Per rispondere alle tue domande; 1) In molte caldaie, in caso di anomalie, queste sono segnalate tramite spie, altrimenti molti sintomi non sono facili da individuare specialmente se si è inesperti. Ciao Massimiliano, la pompa è una, non ho capito cosa intendi per cigolio. è lo scambiatore? Effettivamente nelle ultime ore ho cercato supporto in un amico proprio del mestiere e non ha potuto che confermarmi che il problema è causato dall’acqua molto calcarea. Ciao. Ciao Roberto, Grazie per il tuo consiglio e contributo alla comunità del fai da te, tienici sempre aggiornati. Nel l’attesa, mi  preparo un bel drink lungo, con ghiaccio, vado in giardino e prendo il sole!! Complimenti al blog davvero. Quando apro l’acqua calda nei rubinetti vedo che la caldaia non fa quel rumorino particolare del gas che riscalda (smontando il panello anteriore ho verificato che non ce nessuna fiamma), mentre quando attivo il riscaldamento dei termosifoni la fiamma c’è eccome. Dopo 4 anni!.. Grazie mille a chiunque sappia darmi utili consigli. Solo che dopo aver fatto tutta la procedura per filo e per segno, ed è andato tutto bene, nel rimontare lo scambiatore con i 4 attacchi, quando apro l’acqua sanitaria, dall’innesto a baionetta sullo scambiatore, mi perde acqua. ero sicuro che lo scambiatore fosse intasato perchè a casa mia l’acqua è molto dura e spesso arriva giallastra… lo scambiatore secondario invece necessita di pulizia? ho dimenticato la crema protettiva…, Applico un gommino alla pistola del compressore. qualcuno sa dirmi in cosa ho sbagliato? !hai una pizza pagata !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ho smontato anche lo scambiatore e fatto dei test ma sembra non sia forato. Ho gia’ testato rubinetto di alimentazione e gruppo acqua (valvola a 3 vie) che funzionano perfettamente. A questo punto ho pensato di pulirlo e tenerlo come ricambio, quando toccherà anche al nuovo la stessa sorte. Detentore. puoi indicare per favore questa manopola bianca centrale ,cioè se ne vede una bianca a destra ma non è centrale,insomma se puoi precisare meglio. Quando la caldaia fa rumore può essere il segnale di un problema o guasto che, a lungo andare, potrebbe portare ad un blocco. Una soluzione mirata é preferibile. Bene, ho appena pranzato, bevuto una tazza di caffè ed avviso la famiglia che fino a tardo pomeriggio non potranno utilizzare l’acqua. nel manuale della mia (?) Qualcuno lo ha mai fatto? ho fatto tutte le possibili prove, ma niente Ciao Sergio, sono contento che hai trovato l’articolo interessante. 2) In questo caso, spero comprenderai che è veramente difficile consigliarti, se non te la senti e non hai un pò di praticità… magari qualche amico? Il centro assistenza della marca di caldaia in vostro possesso è il luogo ideale dove comprare questo pezzo di ricambio. Assistenza costante e spedizione in 48 h. Leggi tutto, info@demshop.it SALVE Vi ricordate il precedente articolo “Come pulire una caldaia” ? 1) DIMENSIONAMENTO DEL SERBATOIO DI ACCUMULO PER L'ACQUA CALDA SANITARIA Per il dimensionamento rapido in litri di un serbatoio di accumulo per l'acqua calda sanitaria si possono usare delle tabelle che tengono conto del consumo di acqua calda nel periodo di punta, della durata di quest'ultimo, della durata del periodo di preriscaldamento, della temperatura dell'acqua fredda e … Ciao Fabrizio, grazie per aver condiviso la tua esperienza, sono sicuro che sarà utile a molti lettori. Tema Seamless Altervista Keith, sviluppato da Altervista, Apri un sito e guadagna con Altervista - Disclaimer - Segnala abuso - Privacy Policy - Personalizza tracciamento pubblicitario, Collegamenti elettrici tra un termostato ed una caldaia, http://www.viessmann.com/vires/product_documents/5441527VSA00003_1.PDF, https://ripariamotutto.altervista.org/valvola-di-sicurezza/, https://ripariamotutto.altervista.org/diventa-anche-tu-un-collaboratore/, https://ripariamotutto.altervista.org/impianto-elettrico-di-riscaldamento-a-zone/, https://lh5.googleusercontent.com/-VP2blhsKydQ/U2iJZ6ZZ4JI/AAAAAAAADqc/oMEgj_tdwBs/w449-h798-no/20140505_175447.jpg, https://lh3.googleusercontent.com/-yXH8XD2Gsgs/U2iJQnTMEuI/AAAAAAAADqA/twhgMKtJUyM/w958-h539-no/20140505_175502.jpg, http://www.certened.it/schede/caldaie/Ariston_mod_24-28_FF_Clas.pdf, http://www.ebay.it/sch/i.html?_sacat=0&_from=R40&_nkw=scambiatore+caldaia+beretta&_sop=15, http://www.ebay.it/sch/i.html?_odkw=scambiatore+caldaia+beretta&_sop=15&_osacat=0&_from=R40&_trksid=p2045573.m570.l1313.TR1.TRC0.A0.H0.Xscambiatore+caldaia+beretta+ciao&_nkw=scambiatore+caldaia+beretta+ciao&_sacat=0, http://www.ebay.it/itm/beretta-ciao-J-scambiatore-kit-ricambi-/271447462485?pt=Altro_per_Riscaldamento&hash=item3f33879255&_uhb=1, http://biodetersivi.altervista.org/index_file/page0014.htm, http://guide.notizie.it/cosa-succede-se-pulite-le-monetine-di-rame-con-il-succo-di-limone/. Ciao Antonio. Ciao Simone, completata l’operazione di pulizia, riempi l’impianto aprendo il rubinetto entrata acqua, lasciando quello di scarico della caldaia aperto per almeno 30 minuti, in modo da far fuoriuscire eventuali residui. Ciao Antonio. Con un cacciavite e una chiave da 10 e 15 minuti di tempo. Successivamente, il cinema ricomincia daccapo. I 2 circuiti d'acqua all'interno dello scambiatore si toccano? L’acido citrico è molto aggressivo ed quale quantità va messo nell’acqua? Quindi ho scollegato l’ingresso dell’acqua fredda e l’uscita dell’acqua calda collegando poi due tubi sotto la caldaia. Garage in calcestruzzo armato di 40 mq, nel mapp. Sono possessore di di una Baxi Eco3 e appena possibile dovrò pulire lo scambiatore. Chiudo la manopola bianca, cioè il rubinetto di scarico. Vuol dire che si spegne la caldaia e l ‘impulso dell ‘elettrovavola ma la circolazione rimane aperta ( nel caso della compact25 Thermorossi a pellets )? In virtù di questo passaggio contino di acqua diventa il posto principale in cui si forma il calcare, prima causa di acqua calda incostante o di flusso d'acqua ridotto. Che tipo di anticalcare è bene usare? Innanzitutto ti ringrazio per la risposta ! questa può ostruirsi di calcare. Magnifico blog e grafica spettacoloso. L’acqua si scalda relativamente in fretta: in circa 2 minuti è bollente, pure troppo … Buona Pasqua. Ora io non sono un chimico, ma ho un paio di dubbi: siamo sicuri che l’acido citrico attacchi solo l’ossido di rame, e non il rame “puro”? Comunque visto che siamo sull’argomento, ho avuto l’anno scorso lo stesso problema, e l’unica cosa che ho potuto fare e mettermi alla ricerca di un idraulico tramite internet, ho scoperto il portale EDILNET e l’ho trovato davvero comodo e professionale, dopo la richiesta sono stata contattata da 3 idraulici della mia zona che sono venuti a casa gratuitamente per vedere il problemi e subito dopo mi hanno inviato i preventivi. Per il resto seguirò la tua guida fatta benissimo. Lascio riposare per circa 45 minuti e ripeto questa operazione per almeno tre volte riempiendo e risciacquando sempre con anticalcare nuovo, non riciclato. Il mio articolo è puramente … indicativo, …a te le conclusioni di cosa fare. Io ho usato, per altre oggetti similari da disincrostare, con ottimi risultati l’aceto caldo come mi ha consigliato di fare il ragazzo della manutenzione della caldai. Per ora procederò a smontare uno ad uno i termosifoni facendogli un bel lavaggio e ad una sommaria pulizia dei tubi dell’impianto con i l’ausilio del tubo dell’acqua. Bisogna smontare altro per potervi accedere? Grazie di cuore davvero preciso nei minimi dettagli. devo dire che in quanto a sporcizia mi aspettavo molto peggio!! Solitamente il riscaldamento dell’acqua avviene tramite la combustione di … Durante la fase di pulizia bisogna essere attenti a non piegare le alette, perchè oltre che essere taglienti, risultano molto morbide ed è possibile comprometterne l'integrità. Togli l’aceto dal secchio e lo riempi con acqua e fai girare per ripulire per bene. Ho cambiato guarnizione e non è cambiato nulla. Se apro il rubinetto della cucina non lo fa.qualcuno mi può Aiutare? la cosa strana è che che non riesco a metterlo fino in fondo. Tramite contatto. Grazie per l’aiuto! Il principio di funzionamento di base consiste nel riscaldare il fluido termovettore, solitamente acqua, mediante una caldaia e trasferirlo ai termosifoni attraverso l'impianto di distribuzione. Allora in merito allo scambiatore, a distanza di 40 giorni ho dovuto effettuare nuovamente la pulizia dello scambiatore, poichè la caldaia si spegneva e ripartiva e si rispegnava etc etc….effettivamente ho visto con i miei occhi, entrambe le volte, che lo scambiatore secondario era pieno di robaccia scura….il tecnico della caldaia mi ha detto che il problema è da ricercare all’interno dei termosifoni, che con l’uso “rilasciano” questa robaccia….quindi mi ha detto che per fare un lavoro completo occorrerebbe fare la pulizia dell’impianto e dello scambiatore primario….CONFERMATE?? Ciao alessandro. la rottura provoca fuoriuscita di acqua. Puntualmente, circa ogni 6-7 mesi, la doccia presenta questo difetto: accesa, si scalda regolarmente dopo qualche minuto; successivamente si raffredda e comincia degli sbalzi tra il freddo e il tiepido (durata circa 2-3 minuti); poi ricomincia a scaldarsi e dura 1-2 minuti per poi tornare agli sbalzi freddo-tiepidi. o meno. Il mattino dopo (ho fatto l’intervento di sera) la pressione era salita a 2,5 bar (all’interno della serigrafia accettata del manometro). L’unica differenza riscontrata è stata quindi la pressione prima (2 bar) e dopo (2,5 bar). Vi ringrazio per l’eventuale supporto. I consigli di Roberto mi sembrano chiari e rassicuranti anche dal suo amico chimico (15/20% senza esagerare). Ottimo questo drink .. mentre ogni tanto mi faccio una spruzzatina con acqua e sale … tanto per sentirmi al mare! …MI HAI FATTO RISPARMIARE 80eu….. Penso di aver capito tutto….. Occorre informarsi sulla qualità dello scambiatore quando acquistate una caldaia, visto che i più resistenti sono quelli in acciaio inossidabile. la pressione ti aumenta perche non hai chiuso bene il rubinetto della entrata acqua. Have a great day. Sarò forse al cinquantesimo tentativo. La caldaia è un'apparecchiatura che trasforma l'energia di un combustibile in calore e lo rende disponibile in un circuito contenente acqua o aria che ha la funzione di distribuire il calore negli ambienti ed eventualmente nell'acqua dell'impianto sanitario.. Altre fonti. NON RIESCO A CAPIRE PERCHE. La caldaia non ne vuole sapere! grazie per il prezioso consiglio. Ho fatto girare aceto per un giorno, forzandolo a caldaia spenta con una pompa da travaso da trapano. XD)? Ciao Max, mi fa piacere che questa guida indicativa ti sia stata utile ed hai risolto il problema (risparmiando!). Ciao Fisio, La pressione varia anche in base alla tipologia d’impianto, se l’abitazione è su uno o più livelli e al modello delle caldaia, che generalmente varia tra 0,7 e 1,5 bar. La pulizia del secondo scambiatore avviene in maniera differente. ... problema. Per esempio io ho avuto un rimborso di ben €200 nella precedente bolletta, dovuti ad una stima errata di lettura. un supporto senza pretese per un fai da te risparmiando e per la soddisfazione di dire… questo l'ho fatto io! (il filo che penso sia quello della corrente, va a finire dentro il muro in uno di quei tubi di plastica e quindi non vi è una presa o altro, almeno credo). Grazie mille! Ci ho riflettuto mesi e mesi, ma ‘sto scambiatore non l’ho proprio digerito. Si ricorda come nel caso di caldaia monotermica, lo scambiatore assorbirà l'acqua sempre del circuito di riscaldamento e poi, mediante il secondo scambiatore, lo porta all'acqua sanitaria. L’articolo è davvero interessante e dettagliato (anche divertente dai ;-) ). Il mio filtro è privo di sali e, non conoscendo questa tipologia di filtraggio, non saprei proprio cosa consigliarti. E’ quella che ha la funzione di riscaldamento per acqua calda sanitaria ed acqua tecnica (quella del circuito di riscaldamento), ma lavora parallelamente ad una caldaia. Ciao, grazie mille per le informazioni. Ho fatto le solite cose che sapevo, controllato la pressione, prima portata a zero per poi riposizionarla tra 1 e 3 bar. Nascondi Commenti, Complimenti per l’articolo è stato molto divertente leggere la tua esperienza, vorrei farti una domanda se smonto lo scambiatore devo sostituire anche le guarnizioni? Bello questo articolo. Qualche giorno fa mi è ri-capiatato l’ennesimo problema sotto la doccia: ho notato però che in concomitanza di questo, il termostato di casa (centralizzato) ha commutato tra programma invernale e quello estivo (ho la temperatura esterna impostata a 17°) e proprio in quei giorni si è verificato il problema. grazie! Ciao Mario, assolutamente non puoi usare le funzionalità della caldaia e per quanto riguarda l’ anti calcare è palese che per questa operazione spendere qualche euro in più ti facilità nei risultati. non vorrei che per risparmiare 100 euro ne devo buttare 500 per sostituirla.aiuto sono terrorizzato. Ho notato che sul pannello della caldaia, le 2 manopole delle temperature (sanitari=simbolo rubinetto e riscaldamento=simbolo calorifero) sono al massimo: è corretto ? L'acqua calda, nel rubinetto del bagno, esce con il contagocce mentre in cucina tutto ok. Apro il rubinetto dell'acqua e devo aspettare tanto tempo per avere l'acqua calda. Quindi colleghi due tubi di scarico della lavatrice alle due filettature rimaste libere sotto la caldaia. Se prima non perdeva è chiaro che hai commesso un errore nel montaggio. molto utile, hai spiegato tutto nei minimi dettagli. Dimenticavo: dopo i primi 2 interventi, ho installato un piccolo dosatore proporzionale in ingresso all’impianto generale. una perdita d’acqua dalla caldaia. Nella casa dove abitavo prima avevo una caldaia Vaillant con impianto “classico” a caloriferi, alimentato a GPL però: ebbene, non ricordo nell’arco di almeno 20 anni problemi del genere correlati allo scambiatore (l’acqua non era meno dura di quella dove abito ora, sicuramente più pulita). SE MI CAMBIAVA LO SCAMBIATORE CON LA CHIAMATA IL TECNICO ME NE VOLEVAA 120…Se qualcuno lo volesse cambiare si trova su siti di idraulica a 50-55eu apedizione compresa!!! Ciao. Premetto che lavoro nel settore caldaie industriali (quelle alte 40 metri) per intenderci … VOLEVO PROVARE A METTERE DEL GRASSO SULL’O’RING E DENTRO AL TUBO FEMMINA CONICO. Problemone numero 2 : in inverno devo decidere se farmi una doccia calda o se riscaldare casa… se apro l’acqua calda i termosifoni non si scaldano…… se invece accendo prima i termosifoni… l’acqua calda non esce. Per cui la sua pulizia comunque, non gli farebbe male. Poi volevo chiedere lo scambiatore secondario cos’è? ... all’inizio esce calda….poi diventa fredda….poi ritorna calda. Leggi l'articolo e scopri come risolvere i problemi più frequenti di una caldaia Hermann e quando è necessario chiamare l'assistenza specializzata. Nessun  problema!… È lo scambiatore… sa! Volevo farvi sapere che ieri ho smontato la mia caldaia, Baxi 240i del 2007, per sottoporla a revisione come da procedura consigliata in argomento (più altri consigli tecnici), in quanto andata in blocco due giorni fa alle cinque della mattina, lasciandomi senza acqua calda e riscaldamento. Max, Sequenza immagini sulla procedura di pulizia (parziale) di caldaia Baxi 240i anno 2007. Si, in effetti è lei. La caldaia è partita e lavora regolarmente (per la cronaca, sul display appare la sigla “=H” che indica il regolare funzionamento). Ciao Giovanni, grazie per la collaborazione, sono convinto che il tuo consiglio sarà utile a molti lettori. il mio consiglio è di utilizzare ricambi originali e per il tuo rumore sarebbe opportuno un controllo da personale qualificato. Mi ha inoltre spiegato come si potrebbe creare il problema, ipotizzando lavaggi sugli scambiatori “rigenerati” non eseguiti alla perfezione. Ps: Scusa per il post anonimo mi sono dimenticato di mettere il nome. Semplice esaustivo e perfino ironico! Mi consigli qualcosa? Lo scambiatore è l'organo preposto all'assorbimento dell'energia termica e può essere considerato il polmone di una caldaia a gas. E’ venuto il tecnico per fare il collaudo (sono passata dal GPL al metano) e gli ho detto che avevo questo problema. Salve, complimenti per l’articolo e sono sicuro che sarà molto utile….