[29] L'altro è il venezuelano Pastor Maldonado, vincitore della GP2 Series 2010, che viene ingaggiato dalla Williams. Il pilota della Red Bull non migliora il tempo della mattina, ed è seguito sempre da Bianchi; al pomeriggio il terzo miglior tempo è fatto dal collaudatore della McLaren Gary Paffett. Lo spagnolo deve difendersi da un arrembante Hamilton, che ha cambiato le gomme al giro 24. [82] La prima sostituzione del cambio eccedente tale limite non comporterà nessuna penalità. Al decimo giro il primo dei piloti di testa, Mark Webber, va al pit stop e monta gomme da asciutto. ... F1, GP Corea 2011: Sebastian Vettel è campione del mondo 2011. Alonso mette pressione su Vettel, fino a passarlo al giro 7. Nelle qualifiche Sebastian Vettel, al primo tentativo, fa segnare il tempo che gli varrà la quarta pole position di fila, la 18ª della carriera, la 23ª per la Red Bull. Button prova l'attacco decisivo alla fine del rettifilo più lungo del secondo settore, passando così Massa che si fa da parte successivamente quando sopraggiunge Alonso più veloce di lui. [9784777003839a]. Sebastian Vettel vince per l'undicesima volta in stagione, ventunesima in totale. DUCATI Complete File 2009 I piloti riceveranno tre set (due della mescola prime e una delle option) per le prime due sessioni di prove libere, e dovranno restituire uno dei tre set. Negli ultimi giri Nico Rosberg, l'unico con gomme morbide passa Button e coglie il quinto posto. La nuova pit lane è stata volutamente disegnata per essere maggiormente impegnativa per i piloti e per minimizzare il tempo necessario per entrare e uscire dalla corsia stessa. [125], Nelle qualifiche per Sebastian Vettel è la 14ª pole position della stagione: in tale modo il tedesco eguaglia il record di pole in una sola stagione, fatto segnare da Nigel Mansell nel 1992.[127]. Petrov conquista la terza posizione all'incirca a metà gara mantenendola fino al termine sfruttando gli errori decisivi di Webber che perderà oltre alla terza anche la quarta posizione ai danni di Alonso. Ora dietro allo spagnolo c'è Vettel, seguito da Massa, Hamilton e Webber. I due si sfiorano all'uscita dai box con il ferrarista che mantiene la posizione. Al 15º giro va al cambio gomme anche Button che il giro seguente passa Michael Schumacher ed è quinto. Al giro 12 e 13 i primi vanno a cambiare le coperture, e montando tutti gomme da asciutto. Alla prima frenata Mark Webber resta all'interno bloccando Massa che viene sfilato sulla sinistra da Alonso che così passa anche Hamilton. Da notare che il pilota Sauber Sergio Pérez, al debutto in F1, mantiene la settima posizione ai danni del giapponese compagno di squadra Kamui Kobayashi. L'8 dicembre 2010 la Lotus Cars annuncia l'acquisto di azioni dalla Genii Capital della Renault. Guida sempre Vettel, davanti a Webber, Alonso, Hamilton, Massa e Button. Al via Fernando Alonso riesce a passare in testa con una manovra sul lato destro della pista. Al 48º giro Massa è autore di un testacoda, senza conseguenze, tanto che il brasiliano mantiene la quinta posizione. [37] Il nipponico Sakon Yamamoto è nominato pilota di riserva alla Virgin per i primi tre gran premi. Due giri dopo Vettel va in testacoda, dopo che la vettura è transitata su una zona di erba sintetica bagnata. Al giro 21 Vettel si riprende la testa della gara passando il brasiliano alla Subida do lago. [74] In casi particolari gli steward potranno ammettere i piloti alle gare. Il 21 febbraio 2011, il Gran Premio del Bahrein, previsto il 13 marzo come prima corsa della stagione, è stato annullato dagli organizzatori a causa delle proteste anti-governative nel paese. Tutti i piloti di testa montano gomme medie, tranne Mark Webber che opta ancora per le soft. Al quarto giro Massa passa Petrov; un errore del russo favorisce anche il sorpasso dell'altro ferrarista Alonso. Alla ripartenza in testa c'è Fernando Alonso, dietro di lui Vettel passa Webber e s'installa al secondo posto. Vettel batte anche il record del numero di giri in testa in una stagione, che apparteneva a Nigel Mansell, dal 1992. Tra il 35º e il 43º giro c'è la seconda serie di cambi gomme. [9784870997028a], DUCATI2 Clubman Memories02 All'undicesimo giro Massa passa Rosberg alla prima curva. Il 16 aprile 2010, Bernie Ecclestone confermò che ci sarebbero state venti gare nel 2011. Al 30º giro sosta ai box per Mark Webber; il giro seguente è il turno di Hamilton. [74] Sebbene non sia stata accettata la proposta della Flybrid di fornire a tutte le scuderie un KERS comune, al fine di incoraggiare l'utilizzo dello strumento è stato deciso di aumentare il peso minimo della vettura da 620 a 640 kg.[85]. Nel 36º giro Lewis Hamilton passa il compagno di scuderia Jenson Button. Cinque giri dopo anche Hamilton deve cambiare le coperture, che, pur essendo dure, hanno un rapido decadimento. La scuderia di Vettel comunica al pilota l'impossibilità di utilizzare il KERS. Nelle qualifiche Mark Webber conquista la pole seguito da Sebastian Vettel. Terzo in questo caso è il campione della GP3 il finlandese Valtteri Bottas, su Williams. ), Weight: Tra il giro 31 e 34 Vettel e i due ferraristi vanno al pit stop. [33], C'è infine da segnalare anche il ritorno in Formula 1 del pilota indiano Narain Karthikeyan, che firma per la HRT. Sempre nella scuderia italiana c'è il ritiro da collaudatore, dopo 12 anni e due gran premi corsi nel 2009, di Luca Badoer. [9784777005383a], DUCATI HISTORY BOOK Negli ultimi giri Button, con un ottimo ritmo, riesce ad avvicinarsi a Vettel, anche se mai si renderà pericoloso. [47] Vennero depositate ben 15 richieste d'iscrizione[48], tra cui quelle della scuderia francese ART Grand Prix,[49] della Stefan Grand Prix,[50] del team spagnolo impegnato nella World Series by Renault Epsilon Euskadi,[51] nonché quella congiunta effettuata da Jacques Villeneuve assieme alla scuderia italiana Durango. L'altro è lo scozzese Paul di Resta, campione in carica del DTM, che nel 2010 aveva provato al venerdì in diverse occasioni alla Force India. [1] Ma a distanza di pochi giorni gli organizzatori hanno deciso di annullare definitivamente il gran premio per questa stagione.[2]. [140], Il Bahrain torna in F.1. Dopo il primo giro di cambio gomme Rosberg si trova in testa su Vettel, Button, Massa, Hamilton, Schumacher e Alonso. La McLaren di Jenson Button si avvicina ad Alonso, passandolo al 62º giro. Mark Webber vince per la prima volta in stagione, davanti a Sebastian Vettel e Button. In questa occasione il fornitore unico degli pneumatici, la Pirelli ha portato al debutto le nuove gomme pensate per la stagione 2012. Alla partenza il tedesco mantiene il comando del plotone, seguito dal compagno di scuderia Mark Webber, da Jenson Button e da Fernando Alonso che ha passato al via Lewis Hamilton. Condition 3:Excellent 1:NEW 2:Mint 3:Excellent 4:Good 5:Little Damage 6:BADWeight770gSpecial … Dopo il primo giro di cambio gomme è sempre Sebastian Vettel che conduce davanti a Webber, Alonso, Hamilton, Rosberg, Massa e Button. [84], È stata invece reintrodotta la possibilità di montare sulla vettura il KERS, il meccanismo che immagazzina l'energia prodotta nelle frenate, che può essere poi rilasciata per aumentare la potenza della vettura. Alla partenza l'inglese mantiene la testa, ma già alla curva 3 viene passato da Sebastian Vettel. Nelle qualifiche Sebastian Vettel conquista la quinta pole stagionale, 26ª per la Red Bull davanti al pilota inglese Jenson Button e al suo compagno di squadra Mark Webber. Hamilton vince il 15º gran premio nel mondiale, cogliendo la 170ª per la McLaren. Torna in testa così Rosberg, ma due giri dopo viene passato da Alonso che effettua il cambio gomme. Parte bene dalla pole Sebastian Vettel che prende la testa della gara, dietro si trovano le due McLaren di Lewis Hamilton e Jenson Button. Al giro 52 l'inglese monta gomme intermedie. Il 19 marzo 2010, a seguito della rinuncia del Team US F1, la FIA dette il via alla procedura per la selezione del tredicesimo team, da far esordire nella stagione 2011; l'iter avrebbe individuato anche un team di riserva. Categories. 188: Size Webber anticipa di un giro Alonso, e quando il ferrarista esce dai box è dietro all'australiano della RBR. All'inglese non viene fissata bene la gomma anteriore destra e deve ritirarsi. È annunciato che prenderà parte a tali prove libere anche nel Gran Premio di Abu Dhabi, al posto di Sébastien Buemi e nel Gran Premio del Brasile. Il pilota asiatico aveva già corso nella stagione 2005 con la Jordan, giungendo quarto nel Gran Premio degli Stati Uniti, boicottato però da tutti i team forniti dalla Michelin. Nel gennaio 2011 Pedro de la Rosa ha svolto anche dei test in notturna e su pista bagnata artificialmente, sempre sul Circuito di Yas Marina. Al 36º giro Mark Webber passa Alonso, mentre poco dopo è Jenson Button a passare il ferrarista. Lewis Hamilton è a un passo dalla conquista del titolo Piloti 2020: gli basterà vincere o comunque non perdere più di 7 punti dal compagno Valtteri Bottas (l’unico ancora matematicamente in corsa per laurearsi campione del mondo).. F1 2020 – GP Turchia: cosa aspettarsi. FOTO Al 24º giro è il turno di Hamilton di andare al cambio gomme. Il pilota campione in carica è Sebastian Vettel della scuderia Red Bull campione dei costruttori. Lo spagnolo passa anche il brasiliano nel giro seguente. Rinnovo Hamilton-Mercedes, Formula 1, ecco l'indizio social: presto l'annuncio ufficiale del nuovo accordo col sette volte campione del mondo. Nel campionato mondiale di F1 la Pirelli ha già disputato 200 gare con 43 vittorie (l'ultima con Nelson Piquet su Benetton nel Gran Premio del Canada 1991), 46 pole position e 50 giri veloci. Qualora il pilota non utilizzi entrambi i tipi di gomme in gara, verrà squalificato. If you need other back issue,please contact us! Il giro seguente Button ripassa Rosberg. Parte male Jenson Button che scende in decima posizione. Vengono vietati il doppio diffusore e l'F-duct. In regime di vettura di sicurezza nessuna vettura potrà entrare nella pit-lane tranne che per cambiare gli pneumatici mentre il semaforo resterà verde per le vetture che dovessero uscire.[90]. Il giro seguente Vettel passa Hamilton; il pilota della RBR e Jenson Button rientrano subito a cambiare coperture. Al giro 25 nuovo cambio gomme per Button. La Mercedes costretta a fare un giro intero su tre ruote per rientrare ai box, subisce inevitabilmente danni al fondo della macchina comportando così il definitivo ritiro di Schumacher che avviene al 19º giro della corsa. Il pilota britannico vince pur avendo effettuato ben sei entrate nella corsia dei box, una delle quali per scontare una penalità, ed avendo avuto incidenti con il compagno di squadra Hamilton e con Alonso, il secondo dei quali lo aveva costretto a percorrere un intero giro con uno pneumatico bucato. 03 nov 2019 - 21:48 19 foto share: ©Getty. Un altro messicano, Esteban Gutiérrez, che si è imposto nella GP3 Series 2010 sarà pilota di riserva alla Sauber. Dietro a Vergne si è piazzato per l'ennesima volta Bianchi su Ferrari, seguito da Sam Bird su Mercedes. Durante le prove libere e le qualifiche si può utilizzare in qualsiasi momento. Formula 1, Lewis Hamilton campione del mondo: il Mondiale 2019 in FOTO. Accedi. La corsia dei box non procede parallela al circuito, ma è angolata di cinque gradi per far sì che la curva all'entrata sia leggermente più rapida. Leggi su Sky Sport l'articolo Formula 1, Hamilton campione del mondo: la festa dopo il GP di Turchia. Dietro di lui Webber, Button, Alonso, Michael Schumacher, che negli ultimi giri ha passato il suo compagno di scuderia Nico Rosberg. La gara, resa estremamente ricca di colpi di scena dall'incertezza meteorologica e sospesa per due ore per via dell'eccessiva intensità della pioggia, viene vinta da Button, che all'ultimo giro approfitta di un errore di Vettel per sopravanzarlo e tagliare il traguardo in prima posizione. La situazione in classifica ora vede Lewis Hamilton, sempre davanti a Fernando Alonso, con Mark Webber che è riuscito a passare Button sul primo rettilineo. [128][129], Nelle prove ufficiali del sabato per Sebastian Vettel è la quindicesima pole stagionale, nuovo record di partenze al palo stagionali per un pilota.[131][132]. [104] Rappresenta un record anche l'entrata della Safety Car per ben sei volte. I due vanno anche contemporaneamente ai box, ma l'australiano non trova lo spazio per passare l'inglese. [26] Alla McLaren torna, nel ruolo di collaudatore, lo spagnolo Pedro de la Rosa dopo una stagione passata tra la Sauber e i test con le nuove coperture della Pirelli. Anche nel 2010 i tempi migliori erano stati fatti segnare da un pilota al volante della Red Bull. Chi invece è penalizzato dal cambio gomme è Hamilton che si ritrova nuovamente decimo ma, con una nuova serie di sorpassi, si riporta in quarta posizione. Si corre il 30 ottobre, Annullato definitivamente il Gp del Bahrein, 2011 FIA Formula One World Championship Race Calendar, Bahrain Grand Prix off after anti-government protests, Si chiamerà Buddh International Circuit la pista indiana, Gli ultimi test di F1 si terranno a Barcellona, Gli ultimi test invernali di F1 si terranno a Barcellona dal 9 al 12 marzo, F1, Pirelli fornitore unico a partire dal 2011, Lotus and Red Bull to use Renault power next season, F1, annunciata importante partnership tecnica tra McLaren e Virgin Racing, Renault: Heidfeld confermato come sostituto di Kubica, Fauzy tester della Lotus Renault-Nasce la LRGP Academy per giovani piloti, Anche Grosjean e Senna tra le riserve Lotus Renault, Ferrari: Jules Bianchi collaudatore per il 2011, F1, Luca Badoer: ultime parole da pilota Ferrari, Toro Rosso,ufficiale: Daniel Ricciardo pilota del venerdì, Ufficiale: Maldonado correrà con la Williams, F1, Esteban Gutierrez terzo pilota della Sauber, F1: Force India, di Resta secondo pilota e Hulkenberg riserva, ULTIMA ORA-Liuzzi e Hispania: accordo trovato, Karun Chandhok has been confirmed as Reserve Driver for Team Lotus, Yamamoto riserva Virgin nei primi tre Gran Premi, Ufficiale: Daniel Ricciardo correrà con la HRT da Silverstone, Chandhok al Nurburgring al posto di Trulli-Che ha rinnovato il contratto con la Lotus, Toro Rosso: Vergne ufficialmente pilota del venerdì, Team Lotus: Chandhok correrà solo nella prima sessione di prove libere in India, ART Grand Prix submits 2011 F1 application, Stefan GP rilancia: iscrizione e circuito, Epsilon Euskadi expresses interest in F1 spot, La FIA boccia le new entry-Nel 2011 ci saranno 12 team, F1/ Da Lotus Racing a Team Lotus: nel 2011 si cambia nome, Lotus Renault GP Team: Group Lotus sponsor e azionista dell’ex team Renault in F1, Lotus Renault correrà con licenza inglese, Genii propriétaire de 100 % de l'équipe Renault, Virgin conferma l'accordo con Marussia Motors, Russia enters Formula 1 as company takes ‘significant stake’ in Virgin team, F1, Marussia Virgin Racing correrà sotto licenza russa, Finalizzata la cessione del team Hispania, Force India: Mallya cede il 42,5% a Sahara Group, Charlie Whiting ha espresso soddisfazione dopo l’ispezione del circuito di Nuova Delhi, Farmers threaten to 'dismantle Indian GP circuit with force', India: il problema con le tasse è ancora irrisolto, Formula One: Indian Grand Prix under threat due to tax dispute with teams, Government exempts Indian GP from paying huge taxes, Sky Germania trasmetterà la Formula 1 in alta definizione nel 2011, Altre emittenti televisive annunciano l’HD per gli eventi di Formula 1, Nuove Regole: conferme dalla Fia per 2011 e 2013, Nel 2011 linea dura con i piloti scorretti, La FIA inventa il coprifuoco per i meccanici, Pirelli: ecco i colori delle gomme di F1 per il 2011, La Pirelli modifica il modo di marchiare le differenti mescole, Five-race gearboxes among other rules changes, Formula One Commission Press Release 02/02/2010, F1 2011 Technical Regulations – Detailed and Explained, Ferrari to use KERS throughout 2011 season, Distribuzione dei pesi, l’ha scelta la FIA. Al giro 14 Massa viene passato da Button e Alonso da Hamilton. Dietro di loro arrivano a punti Alonso, Webber, Button, Massa, Buemi, Sutil e Di Resta (per quest'ultimo primo punto in F1, nella gara d'esordio nella massima Formula). Il team viene ribattezzato Sahara Force India. Massa quarto, Alonso solo ottavo.[112]. La vittoria va a Lewis Hamilton; per la prima volta in stagione nessuna Red Bull va sul podio. Fernando Alonso e Lewis Hamilton vengono penalizzati di venti secondi: lo spagnolo per aver toccato la vettura dell'inglese nel tentativo di sorpasso; Hamilton per aver cambiato più volte traiettoria nella sua difesa della posizione. Al 45º giro Alonso riesce, dopo il terzo pit stop, a risopravanzare Webber grazie alla velocità dei meccanici Ferrari. I detriti rimangono in traiettoria tanto che i commissari decidono per l'entrata della vettura di sicurezza. [38] Dal Gran Premio del Canada il suo posto è preso dal canadese Robert Wickens.[39]. Al dodicesimo giro, dopo il pit stop, Hamilton attacca Massa, i due si toccano. La corsa è la più lunga della storia della Formula 1, con 4 ore, 4 minuti 39 secondi e 537 millesimi,[103] nonché quella con la velocità media più bassa, 74,864 km/h. [89], Il limite di velocità che le vetture devono tenere, una volta entrata in pista la safety car, dovrà essere mantenuto per due giri e non più per uno, al fine di garantire ai commissari un maggior tempo per compattare il gruppo. Al giro 13 pit stop per Button e Rosberg: i due escono appaiati nella corsia dei box, col tedesco che passa il britannico. Weight. Negli ultimi giri la classifica non muta. Vince Jenson Button in quello che è il suo 200º gran premio. Solo Pérez ha concluso il GP con una sola sosta. [96] La nuova classifica vede: Vettel, Button, Heidfeld, Webber, Massa, Alonso, Kobayashi, Hamilton, Schumacher e Di Resta. Il disegno è leggermente diverso, con un profilo più squadrato, in modo da ricercare un consumo più uniforme, mentre la modifica delle mescole è implementata per ridurre il rischio di blistering.[134]. Il 19 e 20 novembre 2010 sono stati poi effettuati dei test con le nuove coperture presso il Circuito di Yas Marina da parte di tutte le scuderie impegnate nel campionato 2010. [9] Successivamente le date dell'ultimo test vengono spostate di un giorno, venendo fissate dall'8 al 12 marzo.[10]. Nel primo turno il francese fa segnare 1'40"707 su 40 giri, precedendo due piloti provenienti dalla GP2 Series: il suo connazionale Jules Bianchi su Ferrari e Oliver Turvey su McLaren. Questa pagina descrive le statistiche dei piloti di Formula 1.In grassetto i piloti titolari nella categoria, su sfondo dorato i piloti campioni del mondo. Al ventinovesimo giro, dopo che Rosberg ha passato Pérez, anche Schumacher ci prova; la sua Mercedes però va lunga, colpisce la vettura del messicano, si alza da terra per poi sbattare contro le barriere. Entra in pista la safety car. [87], Viene richiesto il raddoppio del numero dei tiranti che legano ciascuno pneumatico alla vettura[88], in risposta ai numerosi casi in cui le ruote si sono pericolosamente staccate dalla monoposto, con conseguenze anche tragiche come l'incidente di Henry Surtees in una gara di Formula 2 a Brands Hatch nel 2009. Schumacher si laurea campione del mondo in Formula 2 2020, dopo una stagione pazza ed equilibrata. Negli ultimi giri Hamilton cerca di avvicinarsi ad Alonso, ma senza riuscire mai a impensierirlo. Nel corso del primo giro il tedesco passa Alguersuari. Al giro 15 sosta anche per Petrov: Vettel torna in testa, davanti a Hamilton, Kobayashi e Button, che ai box, ha passato Heidfeld. [4] Successivamente era stato riproposto come 17ª gara del calendario in data 30 ottobre al posto del Gran Premio d'India che si sarebbe dovuto disputare l'11 dicembre,[1] ma a distanza di pochi giorni gli organizzatori hanno deciso di annullare definitivamente l'evento. Al giro 34 Vettel anticipa il cambio gomme. Al giro seguente Lewis Hamilton attacca Felipe Massa all'ultima chicane: i due si toccano e la Ferrari perde un pezzo di alettone. Massa passa Rosberg, ma il tedesco recupera subito la posizione. Al giro 21 Hamilton inizia la serie dei secondi cambi gomma. Anticipa il cambio gomme Vettel al 19º giro. [92] Prendono il via, quindi, solo 22 vetture. Campione Del Mondo Piloti 2001 Campione Del Mondo Costruttori Ferrari. Webber mantiene il comando, davanti a Vettel, Alonso, Button, Massa (che non ha ancora cambiato) e Hamilton. Al ventesimo giro le due RBR rientrano una dopo l'altra per il cambio gomme, ma entrambi i piloti riescono a ripartire senza conseguenze. Sicuramente la WRC2 non ha lo stesso blasone della classe WRC vera e propria, ma probabilmente ad inizio anno Robert Kubica non avrebbe mai pensato di potersi laureare campione del mondo all'esordio. Al 40º giro Alonso è costretto al quarto cambio gomme ma comincia a soffrire la vicinanza di Webber che è più veloce di lui. Nelle retrovie Webber passa Massa e si pone al quinto posto. La casa automobilistica anglo-malese diviene anche, almeno fino al 2017, sponsor della scuderia che trasforma il nome in Lotus Renault GP. Nelle retrovie, Alonso passa Hamilton, e si pone alle spalle di Massa. [21], Tra gli altri piloti collaudatori del team c'è da segnalare l'arrivo del malese Fairuz Fauzy, che nel 2010 aveva svolto tale funzione alla Renault partecipando anche a qualche sessione di prove libere del venerdì.