n. 87/2010-a.s. 2012/2013 esame di qualifica professionale statale in regime surrogatorio – NOTA MIUR 245 del 31/01/2013. Lo studente comprende le informazioni principali contenute in testi orali e scritti su argomenti familiari o usuali. Siamo nella metà degli anni ’90 quando nel Libro bianco sull’istruzione e formazione a cura di Edith Cresson, allora Commissario Europeo con delega alla scienza, ricerca ed educazione, viene scritto: Un’idea rivoluzionaria, che sposta l’obiettivo della scuola dalle conoscenze alle competenze, come auspica anche il pedagogista Grant Wiggins, che afferma: L’idea di competenza deriva dal settore lavorativo, in cui indica le potenzialità, le risorse che l’individuo può impiegare nella professione: una ba… Lavoro di gruppo: sulla base di materiali selezionati,(es: documenti aziendali) riconoscere le caratteristiche fondamenti delle attività socio-economiche del territorio, riportando i risultati con strumenti multimediali. Sa trovare strategie di risoluzione per problemi complessi sfruttando competenze provenienti da ambiti diversi (algebriche e geometriche).4Analizzare dati ed interpretarli sviluppando deduzioni e ragionamenti sugli stessi, anche con l’ausilio di interpretazioni grafiche, usando consapevolmente gli strumenti di calcolo e le potenzialità offerte da applicazioni di tipo informaticoSaper raccogliere, organizzare e rappresentare un insieme di dati, anche attraverso l’utilizzo del foglio elettronico; saper leggere ed interpretare tabelle e grafici, riconoscendo le relazioni tra le variabili.Lo studente sa leggere ed interpretare una tabella contenente dati di varia natura. Descrivere, valutare, certificare i risultati di apprendimento. Comunica oralmente e per iscritto in modo corretto ma essenziale. Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later. Valutare l’impatto ambientale di una centrale eolica in relazione a tale valenza .Lo studente conduce semplici analisi del sito individuando le aree proponibili. Individua gli aspetti essenziali dell’iterazione uomo-ambiente in contesti noti. Interagire e cooperare in funzione degli obiettivi del gruppo Metodologie: Lezioni frontali. Individua autonomamente nessi premessa-conseguenza rilevanti nei fatti e nei fenomeni presi in considerazione. ritengono fondamentale attivare un percorso di formazione rivolto a tutti i docenti, sia a quelli dell’area generale, sia a quelli dell’area di indirizzo, compresi gli ITP, in quanto le competenze professionali, definite nelle Linee Guida, costituiscono il punto dal quale tutti devono partire e al quale tutti devono ricongiungersi per dare forma al profilo in uscita del diplomato nelle diverse articolazioni: Enogastronomia, Sala e vendita, Accoglienza turistica. Serv. Comprende e reagisce alle sollecitazioni dell’interlocutore madrelingua con argomentazioni semplici e pertinenti. La didattica per competenzeè sicuramente il punto cardine del D.P.R. Località marina Luogo di culto Città d’arte Località montana Approntare strumenti, attrezzature e macchine necessari alle diverse fasi di attività sulla base delle procedure previste e del risultato atteso; La pentola serve. Conosce le proprietà e gli elementi notevoli delle figure geometriche fondamentali (triangoli e loro classificazione, quadrilateri e loro classificazione, cerchio e circonferenza) ed è in grado di confrontare tra loro figure appartenenti alle stesse classi, sfruttando i criteri di congruenza dei triangoli, il teorema di Pitagora ed i teoremi di Euclide.3 Individuare le strategie appropriate per la soluzione di problemiComprendere e attuare il processo di astrazione e generalizzazione mediante il linguaggio formale algebrico; saper tradurre un problema dal linguaggio naturale a quello algebrico (e viceversa) per formalizzare un percorso di soluzione efficace.Lo studente è in grado di calcolare il valore di espressioni algebriche in cui sia assegnato un valore alle incognite; comprende semplici problemi legati alla quotidianità ed è in grado di tradurli e risolverli mediante equazioni e sistemi lineari.Lo studente è in grado di calcolare il valore di espressioni algebriche in cui sia assegnato un valore alle incognite; comprende problemi sia legati alla quotidianità sia di natura prettamente geometrica ed è in grado di tradurli e risolverli mediante equazioni e sistemi lineariLo studente è in grado di calcolare il valore di espressioni algebriche in cui sia assegnato un valore alle incognite; comprende problemi sia legati alla quotidianità sia di natura prettamente geometrica ed è in grado di tradurli e risolverli mediante equazioni e sistemi lineari. Collocare la propria esperienza personale in un sistema di regole fondato sul rispetto reciproco. Insegnare nella scuola dell'infanzia. Collabora e partecipa al lavoro di gruppo. Lezioni dialogate. 3^ nota: l’Uda mette in moto processi di apprendimento che non debbono solo rifluire nel “prodotto”, ma fornire spunti ed agganci per una ripresa dei contenuti attraverso la riflessione, l’esposizione, il consolidamento di quanto appreso. 500 g farina 00 piatta, 25 g burro, 2 uova, 0,5 dl di acqua; 10 g di sale fino. Integrare le competenze professionali orientate al cliente con quelle linguistiche, utilizzando le tecniche di comunicazione e relazione per ottimizzare la qualità del servizio e il coordinamento con i colleghi. Lavoro di gruppo. Analisi, sintesi di testi di diverso genere. E’ interdisciplinare per definizione. 2009/2010. Analizzare ed organizzare linee del tempo parallele delle principali civiltà della storia antica. 6. Ricerca informazioni da fonti diverse: bibliografiche, testimoniali, materiali, motori di ricerca, utilizzandole per produrre relazioni e rapporti, con la supervisione dell’insegnante.Lo studente comprende messaggi articolati di diverso tipo, distinguendone i registri linguistici. Argomenta sostenendo il proprio punto di vista e rispondendo in modo pertinente alle sollecitazioni degli interlocutori. 2^ nota: l’Uda prevede dei compiti/problema che per certi versi sono “oltre misura” ovvero richiedono agli studenti competenze e loro articolazioni (conoscenze, abilità, capacità) che ancora non possiedono, ma che possono acquisire autonomamente. È di supporto agli altri in tutte le situazioni0 L’UdA costituisce uno degli strumenti delle didattica per competenze. Adeguare e organizzare la produzione e la vendita in relazione alla domanda dei mercati, valorizzando i prodotti tipici Articolazione Servizi di Sala e Vendita 1.Svolgere attività operative e gestionali in relazione all’amministrazione, produzione, organizzazione, erogazione e vendita di prodotti e servizi enogastronomici 2. Maestro Roberto - Tecnologie e didattica ... Ecco dunque un elenco di progettazioni per competenze per la scuola dell'infanzia, per la scuola primaria e per la scuola secondaria di primo grado per l'a. franc/tedeReligioneScienzemotorieScienza e cultura dell’ alimentazioneDiritto e tecniche amministrative della struttura ricettivaLaboratorio dei serv. Comprende, se opportunamente guidato, messaggi dell’interlocutore madrelingua. Stagionale Bi stagionale Annuale Stagionale lunga Quale tipo di località non è adatta al turismo studentesco? Uno strumento fondamentale: l’unità di apprendimento 22 Alcuni esempi 23 3. Compone testi scritti, sufficientemente articolati nell’espressione, su argomenti di attualità e di civiltà, anche in chiave comparativa, con l’impiego corretto del lessico e delle strutture grammaticali di base. Solo se sollecitato ricerca informazioni / dati ed elementi che caratterizzano il problema0Superamento delle crisiNei confronti delle crisi l’allievo mette in atto alcune strategie minime per tentare di superare le difficoltà0SocialeRispetto dei tempiL’allievo ha impiegato in modo efficace il tempo a disposizione pianificando autonomamente le proprie attività e distribuendole secondo un ordine di priorità.0Cooperazione e disponibilità ad assumersi incarichi e a portarli a termine Nel gruppo di lavoro è discretamente disponibile alla cooperazione, assume incarichi , e li porta a termine con un certo senso di responsabilità0PraticaPrecisione e destrezza nell’utilizzo degli strumenti e delle tecnologie Usa strumenti e tecnologie al minimo delle loro potenzialità0FunzionalitàIl prodotto è funzionale secondo i parametri di accettabilità piena0CognitivaUso del linguaggio settoriale-tecnico- professionaleHa un linguaggio ricco e articolato, usando anche termini settoriali - tecnici – professionali in modo pertinente0Completezza, pertinenza, organizzazioneNel gruppo di lavoro è disponibile alla cooperazione, assume volentieri incarichi , che porta a termine con notevole senso di responsabilità0Capacità di trasferire le conoscenze acquisiteTrasferisce saperi e saper fare in situazioni nuove, adattandoli e rielaborandoli nel nuovo contesto, individuando collegamenti0Ricerca e gestione delle informazioniRicerca, raccoglie e organizza le informazioni con attenzione al metodo. 3. Espone i fatti storici in ordine diacronico e ne conosce gli elementi significativi individuandoli anche da fonti storiche. Sviluppare una presentazione con software appropriato integrando documenti, ed in generale oggetti, prodotti con programmi diversi al fine di realizzare un prodotto multimediale.Lo studente, se guidato: usa gli strumenti base di un software per la videoscrittura per comporre e formattare semplici testi; utilizza gli elementari strumenti di calcolo di un foglio elettronico e utilizzando formule costruisce semplici tabelle e grafici; realizza semplici presentazioni tramite le funzioni base di un apposito software applicativo.Lo studente in maniera autonoma: usa gli strumenti base di un software per la videoscrittura per comporre e formattare semplici testi;utilizza gli elementari strumenti di calcolo di un foglio elettronico e utilizzando formule costruisce semplici tabelle e grafici; realizza semplici presentazioni tramite le funzioni base di un apposito software applicativo e le arricchisce con effetti di animazione integrando oggetti di varia natura.Lo studente in maniera autonoma: usa un software per la videoscrittura per comporre e formattare testi di varia natura; utilizza i principali strumenti di calcolo di un foglio elettronico e utilizzando formule costruisce tabelle e grafici su problemi afferenti discipline diverse; realizza presentazioni animate, anche di tipo multimediale, tramite un apposito software applicativo. LA DIDATTICA PER COMPETENZE nei contesti formativi 1. Comunica oralmente e per iscritto in modo corretto e coerente, in contesti prevedibili, espone in modo lineare ed esauriente. n.226/2005 ed in assenza delle intese di cui al comma 2 del medesimo articolo 8 D.P.R. s. 2018/2019. Slideshare uses cookies to improve functionality and performance, and to provide you with relevant advertising. mecc. Sa proporre e sostenere le proprie opinioni e assumere autonomamente decisioni consapevoli.1.Osservare, descrivere ed analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale e riconoscere nelle varie forme i concetti di sistema e di complessità. C) Confluenza delle competenze (Settore alberghiero) DISCIPLINECOMPETENZEASSI CULTURALIItalianopadroneggiare gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale in vari contesti leggere comprendere e interpretare testi scritti di vario tipo produrre testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativi utilizzare gli strumenti fondamentali per una fruizione consapevole del patrimonio artistico e letterarioAsse dei linguaggi: lingua italiana altri linguaggiStoriacomprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici in una dimensione diacronica attraverso il confronto fra epoche e in una dimensione sincronica attraverso il confronto fra aree geografiche e culturali collocare l’esperienza personale in un sistema di regole fondato sul reciproco riconoscimento dei diritti garantiti dalla Costituzione, a tutela della persona, della collettività e dell’ambiente Asse storico-socialeIngleseutilizzare la lingua (3)..................... per i principali scopi comunicativi ed operativi produrre testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativiAsse dei linguaggi: lingua straniera lingua italianaMatematicautilizzare le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico ed algebrico, rappresentandole anche sotto forma grafica confrontare ed analizzare figure geometriche, individuando invarianti e relazioni individuare le strategie appropriate per la soluzione di problemi analizzare dati e interpretarli sviluppando deduzioni e ragionamenti sugli stessi anche con l’ausilio di rappresentazioni grafiche, usando consapevolmente gli strumenti di calcolo e le potenzialità offerte da applicazioni specifiche di tipo informatico Asse matematicoDiritto ed Economiacollocare l’esperienza personale in un sistema di regole fondato sul reciproco riconoscimento dei diritti garantiti dalla Costituzione, a tutela della persona, della collettività e dell’ambiente riconoscere le caratteristiche essenziali del sistema socio economico per orientarsi nel tessuto produttivo del proprio territorio Asse storico-socialeScienze Integrateosservare, descrivere ed analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale e riconoscere nelle varie forme i concetti di sistema e di complessità analizzare qualitativamente e quantitativamente fenomeni legati alle trasformazioni di energia a partire dall’esperienza essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate Asse scientifico-tecnologicoFisicaosservare, descrivere ed analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale e riconoscere nelle varie forme i concetti di sistema e di complessità analizzare qualitativamente e quantitativamente fenomeni legati alle trasformazioni di energia a partire dall’esperienza essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate Asse scientifico-tecnologico Chimica osservare, descrivere ed analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale e riconoscere nelle varie forme i concetti di sistema e di complessità analizzare qualitativamente e quantitativamente fenomeni legati alle trasformazioni di energia a partire dall’esperienza essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate Asse scientifico-tecnologicoScienza degli Alimentiosservare, descrivere ed analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale e riconoscere nelle varie forme i concetti di sistema e di complessità analizzare qualitativamente e quantitativamente fenomeni legati alle trasformazioni di energia a partire dall’esperienza Asse scientifico-tecnologicoLab. Ne consegue, da un lato l’esigenza di disporre di un insieme di misure capaci di “orientare l’azione”, in grado, cioè, di supportare i processi decisionali a sostegno dell’innovazione, dall’altro la necessità di disporre di strumenti per “pianificare e progettare” l’attività didattica in linea con le nuove esigenze che la riforma e il contesto fanno emergere. È in grado di raccogliere e classificare un insieme di dati. Una didattica su misura per gli studenti 19 Un nuovo modo di insegnare 19 Come realizzare la didattica per competenze 20 2. 1 D.M. 1. Dalla progettazione didattica all'attività in sezione. SINTESI DELLA DIDATTICA PER COMPETENZE (Roberto Carnaccini) “caccia ai tesori” Specificazione delle fasi. Promuovere e gestire i servizi di accoglienza turistico-alberghiera anche attraverso la progettazione dei servizi turistici per valorizzare le risorse ambientali, storico-artistico, culturali e enogastronomiche del territorio 4. G) Oggetto: Riordino dell’istruzione professionale D.P.R. Dalla progettazione didattica all'attività in classe. Sa proporre e sostenere le proprie opinioni e assumere autonomamente decisioni consapevoli.Padroneggiare gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale in vari contesti. Serv. Sa proporre e sostenere le proprie opinioni e assumere autonomamente decisioni consapevoli1 Utilizzare le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico e algebrico, rappresentandole anche sotto forma graficaComprensione del significato logico-operativo di numeri appartenenti ai diversi insiemi numerici e capacità di applicare le regole di calcolo in ambito aritmetico e algebrico. A2/B Leggere un articolo di stampa, orientandosi nel contenuto e identificando le informazioni principali. We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. seleziona libri in biblioteca e materiale in Internet. fiscale 93002940836 Cosa sono le competenze? Controllare e utilizzare gli alimenti e le bevande sotto il profilo organolettico, merceologico, chimico-fisico, nutrizionale e gastronomico 3. 10 esempi di UdA per competenze corredate da compiti di realtà Lo studente in modo autonomo e consapevole: identifica problemi di natura socio–economica individuandone elementi critici e non. Argomenta sostenendo il proprio punto di vista e rispondendo in modo pertinente alle sollecitazioni degli interlocutori. Da un punto di vista ordinamentale la nota del MIUR, dopo aver delineato il quadro normativo di riferimento e citato in particolare l’intesa del 16/12/2010 con la quale viene dato avvio dall’a.s. Elaborazione e compilazione di griglie di osservazione con le proposte di risoluzione del problema INDIVIDUARE COLLEGAMENTI E RELAZIONI 1. Il secondo passo che dovrai compiere è scaricare le schede che ho raccolto per tutte le materie, con esempi, con le quali potrai costruire la tua unità didattica per competenze seguendo l’esempio che hai scaricato sopra, così potrai costruire le tue unità di apprendimento per scuola primaria e media. Analizzare e produrre testi comunicativi di diversa tipologia rilevandone le caratteristiche lessicali, di struttura, di organizzazione. Dalla progettazione didattica all'attività in classe. n.17 del 18 febbraio 2010, relativa alle iscrizioni alle scuole di istruzione secondaria di secondo grado per l’anno scolastico 2010/2011, al punto 2 ha previsto che “Gli studenti che chiedono di iscriversi alla prima classe degli indirizzi degli istituti professionali di cui all’allegato 1, possono contestualmente chiedere anche di poter conseguire una qualifica professionale a conclusione del terzo anno. L'UdA "Campagna per il lancio di uno snack alternativo" è rivolta ad allievi delle classi II e coinvolge insegnanti di: italiano, scienze integrate, religione, economia aziendale, lingue, matematica e informatica.L’Uda prevede dei compiti/problema che richiedono agli studenti competenze che ancora non possiedono, ma che possono acquisire autonomamente. Rappresentare tesi pro o contro in una discussione guidata. Didattica per competenze.Didattica per competenze... ma che cos'è?.Discipline e competenze. Si esprime in modo semplice su argomenti noti. Utilizzare gli strumenti fondamentali per una fruizione consapevole del patrimonio artistico e letterario. Insegnare nella scuola primaria. Sostiene una semplice conversazione in situazioni simulate e prevedibili (es. Usare un software per la videoscrittura per produrre testi di varia natura formattandoli opportunamente a seconda della loro destinazione d’uso (relazioni, dèpliant, lettere, diari, elenchi, sommari …). n. 139/2007) COMPETENZE COMPITI LIVELLO BASE Lo studente svolge compiti semplici in situazioni note, mostrando di possedere conoscenze ed abilità essenziali e di saper applicare regole e procedure fondamentali. MEIC84600D – Cod. Leggere brevi testi nei quotidiani (es. Collabora e partecipa attivamente al lavoro di gruppo. Esempi di progettazioni per competenze a. s. 2020/21. franc/tedeReligioneScienzemotorieScienza e cultura dell’ alimentazioneTecniche amministrative della struttura ricettivaLaboratorio dei serv. ĞÏࡱá > şÿ * , şÿÿÿ ! " Creazione di gruppi di lavoro che descrivono in modo corretto il percorso seguito per la risoluzione dei problemi proposti. A tal fine, gli istituti professionali, propongono agli studenti e alle loro famiglie i diplomi di qualifica relativi ai percorsi realizzati sino al corrente anno scolastico”. Argomenta la sua tesi in modo pertinente servendosi della documentazione di cui dispone. Lo studente sa leggere ed interpretare una tabella contenente dati di varia natura, distinguendo le variabili in essa contenute, distinguendole in variabile indipendente e variabile dipendente, riconoscendo la relazione che le lega. Riferire oralmente su informazioni tratte da fonti diverse in un contesto noto. Attuare strategie di pianificazione, compensazione, monitoraggio per ottimizzare la produzione di beni e servizi in relazione al contesto. Decodificare brevi testi comunicativi di diversa tipologia (lezioni, colloqui, semplici testi regolativi e notiziari). Selezionare e trattare il tema su cui verte il progetto utilizzando le conoscenze apprese Metodologie: Brainstorming. Scegliere libri in biblioteca utilizzandoli per il proprio piacere di lettore o per ricerche personali. Esami di qualifica per il 2012/2013 Modalità di lavoro per la certificazione delle competenze ESEMPIO DI DEFINIZIONE DI OBIETTIVI TRASVERSALI, COGNITIVI E COMPORTAMENTALI NEL PRIMO BIENNIO SINTESI DELLA DIDATTICA PER COMPETENZE (Roberto Carnaccini) “caccia ai tesori” Specificazione delle fasi Unità di apprendimento “I TESORI NASCOSTI... DALLA TERRA ALLA TAVOLA” PRESENTAZIONE PROGRAMMA SEMINARIO “LA DIDATTICA PER COMPETENZE” In base al Regolamento di Riordino degli Istituti Professionali (D.P.R. B: Evidenze, nuclei essenziali, compiti, sviluppati lungo tutto l’arco del quinquennio, apparentando le competenze affini del biennio e del triennioCOMPETENZA CHIAVE EUROPEA IMPARARE A IMPARARE FONTI DI LEGITTIMAZIONERaccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio 18.12.2006 Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio 23.04.2008 D.M.139/2007 Regolamento e Linea guida Istituti Tecnici e Professionali 2010COMPETENZE SPECIFICHE EVIDENZESAPERI ESSENZIALICOMPITIAcquisire e interpretare l’informazione Individuare collegamenti e relazioni Organizzare il proprio apprendimento, individuando, scegliendo ed utilizzando varie fonti e varie modalità di informazione e di formazione (formale, non formale ed informale), anche in funzione dei tempi disponibili, delle proprie strategie e del proprio metodo di studio e di lavoro Ricercare informazioni da fonti diverse, consultando indici, schedari, bibliografie, motori di ricerca; confrontare le informazioni provenienti da fonti diverse e selezionarle secondo i propri scopi Sviluppare un metodo di consultazione e studio del manuale, leggerne in modo mirato l’indice Organizzare le informazioni utilizzando strumenti e strategie diverse; recuperare le informazioni Pianificare il proprio tempo; individuare le priorità, adottare strategie di autoregolazione e auto/feedback Collegare le informazioni provenienti da aree disciplinari e da fonti diverse e contestualizzarle nell’esperienza quotidiana e nei diversi campi professionali Utilizzare le informazioni per assolvere compiti, gestire situazioni, risolvere problemiMetodologie e strumenti di ricerca dell’informazione: bibliografie, schedari, dizionari, indici, tipologie di browser, motori di ricerca, testimonianze, reperti, metodo della web quest in rete Metodologie e strumenti di organizzazione delle informazioni: sintesi, scalette, grafici, tabelle, diagrammi, mappe concettuali Metodologie e strumenti per la documentazione, anche attraverso data base Leggi della memoria e strategie di memorizzazione Stili cognitivi e di apprendimento; strategie di studio Strategie di autoregolazione e di organizzazione del tempo, delle priorità, delle risorse Strumenti di organizzazione delle informazioni ai fini della diffusione e della presentazione: relazioni, report, presentazioni anche con software appositi (generatori di mappe; software per presentazioni- powerpoint, impress, ecc.) Tabulazione dati e delle risposte Assegnazione compiti di progettazione Controllo dei feedback - simulazione RISOLVERE PROBLEMI 1. Lo studente in maniera guidata: conduce semplici ricerche di carattere artistico-letterario, con particolare riferimento al proprio territorio; effettua evidenti collegamenti tra beni artistici ed ambientali di un determinato contesto storico-geografico, producendo sintetiche relazioni. Ascolta l’interlocutore e gli risponde in modo pertinente, in ambiti noti e in situazioni prevedibili.Lo studente comprende messaggi di diverso tipo, individuandone significato, scopo e registro. Espone i fatti storici in ordine diacronico e ne indica gli elementi essenziali,solo se guidato. 1 D.M. Lavoro di gruppo. Gli ingredienti principali della “Crema di patate” sono: Ortaggi misti, cipolla, porro, Patate, burro, fondo bianco Patate, porro, burro, fondo bruno, panna e burro Patate, cipolla, burro, fondo bianco, panna e burro Porro, burro, patate, fondo bianco, panna, burro Operare in sicurezza e nel rispetto delle norme di igiene e di salvaguardia ambientale, identificando e prevenendo situazioni di rischio per sé, per gli altri e per l'ambiente Spostandosi con un coltello occorre: Suonare la sirena per avvertire i colleghi Tenere il coltello con la lama verso il basso lungo il fianco Riporlo nell’apposita custodia Impugnare il coltello al rovescio Per prendere un oggetto molto caldo è bene: Usare un torcione bagnato Usare un torcione bagnato ma strizzato Usare un torcione umido piegato in otto Usare un torcione asciutto piegato in otto In cucina è opportuno calzare: Zoccoli di legno Scarpe cpn suola in cuoio per far traspirare bene i piedi Scarpe antiscivolo e antinfortunistiche Scarpe da ginnastica La pulsantiera degli apparecchi elettrici ha: Un pulsante nero a relè Due pulsanti, di cui il nero per lo spegnimento Due pulsanti, di cui il rosso per lo spegnimento Un pulsante rosso solamente L’acronimo d.p.i. Lo studente parzialmente guidato: conduce semplici ricerche di carattere artistico-letterario, con particolare riferimento al proprio territorio; effettua semplici collegamenti tra beni artistici ed ambientali di un determinato contesto storico-geografico, producendo materiali informativi di carattere essenziale; prepara essenziali itinerari di carattere artistico/ambientale del proprio territorio allo scopo di realizzare brevi visite guidate. LeCiTO un luogo di incontro e partecipazione. Leggere), Didattica per Competenze - DpC, E.A.S. Compone semplici testi scritti su argomenti di carattere familiare con lessico, grammatica e sintassi elementare. Quando si solleva un oggetto ingombrante o pesante (cassa d’acqua), bisogna distribuire il peso: Sulla schiena Sulle braccia Sulle ginocchia Sulle gambe Con il termine disinfezione si intende: L’asportazione del calcare L’eliminazione dei batteri L’allontanamento dei roditori Il lavaggio con detergenti neutri Se trovi delle posate rimaste sul tavolo dopo che i clienti se ne sono andati : Le controlli e quelle pulite le rimetti nella panadora Porti tutte le posate trovate in plonge per essere lavate con la lavastoviglie Passi tutte le posate in acqua e aceto; Le sciacqui con acqua nel lavello e le asciughi La contaminazione crociata indica: La contaminazione delle stoviglie tramite alimenti non lavati; Il passaggio di microrganismi dalle mani dell’operatore agli utensili usati in cucina; Il passaggio di microbi patogeni da un alimento ad un altro tramite utensili o mani infette; La contaminazione del consumatore ad opera di alimenti infetti..