Tre le righe di questo brano, un po’ nascoste, ci sono la novità, la freschezza e l’entusiasmo … Il numero 4 per gli ebrei antichi indicava l’universalità, perché faceva riferimento ai quattro punti cardinali della terra. 3. 19 E disse loro: «Seguitemi, vi farò pescatori di uomini». «Ed essi lasciarono il loro padre Zebedeo nella barca con i garzoni e andarono dietro a lui» (Mc 1,20b). Ma mi piacerebbe soffermarmi su un dettaglio che credo non sia di poco conto. In questo periodo di emergenza covid-19 accedi gratuitamente all’edizione digitale, : Coraggio cardinal Bassetti, ti vogliamo fra noi, sei partito con... –, : Il giornale La Voce è stato sempre seguito ed ora... –, Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiamata dei primi quattro discepoli. Ma mi piacerebbe soffermarmi su un dettaglio che credo non sia di poco conto. sappiamo che Gesù, contrariamente al rabbinismo del tempo, chiamava direttamente persone alla sua sequela: a Filippo dice: «Seguimi!» (Gv 1,43). E la risposta dei fratelli pescatori è pronta e totalizzante, un miracolo che Dio solo sa fare. Il cristiano non è solo uno che evita il male ma è soprattutto uno che, con la grazia di Dio, opera il bene per sé e a favore dell’umanità intera. Proprio da questo annuncio iniziale nasce la chiamata dei primi discepoli. I Primi Discepoli di Gesù. – Simone e Andrea in quel momento stavano gettando «le reti» per guadagnarsi con la pesca di che vivere. Perciò è importante scandagliarne il significato nei piccoli particolari che ci propone. 19 Andando un poco oltre, vide sulla barca anche Giacomo di Zebedèo e Giovanni suo fratello mentre riassettavano … I pescatori erano scesi e lavavano le reti. Enjoy the videos and music you love, upload original content, and share it all with friends, family, and the world on YouTube. Chiamata dei primi quattro discepoli. È lui che ci fa, non ci facciamo da soli. 24-26 GENNAIO 2020. 18 E subito, lasciate le reti, lo seguirono. Il racconto di chiamata dei quattro si radica nel profondo della tradizione apostolica. Per Dio nulla è casuale e improvvisato. Conclusione. Basta solo accettare di rimanere, di stare fermi, saldi, decisi, innamorati, senza più volgersi di qua e di là, verso l’uno o l’altro … Dai vari racconti di Matteo, Marco, Luca e Giovanni, pur stilizzati e senza tanti dettagli, si deduce che la chiamata e la decisione di lasciare tutto e seguirlo venne progressivamente, dopo … 16 Passando lungo il mare della Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Disegni da colorare sulla chiamata dei primi discepoli di Gesù 4 Quando ebbe finito di parlare, disse a Simone: «Prendi il largo e calate le reti per la pesca». Dal n. 4 del 26 gennaio 2003. Ma Dio non la pensa così, i suoi piani misteriosi erano già stati rivelati al profeta Isaia, che ne parlò annunciando un bambino-re che sarebbe apparso proprio nella terra di Zabulon e di Neftali (Is 8, 23-9,6). I discepoli sono uomini del regno. Marco ci offre subito dopo, in 1,16-20, un esempio di radicale conversione e fede: nell’accogliere la chiamata di Cristo, nel lasciarsi conquistare da Cristo. Sulle rive dal mare di Galilea nasce la comunità cristiana, come sulle rive del “Mare dei giunchi” (Mar Rosso) nacque l’antico popolo di Dio. L’incontro-chiamata è scandito da alcuni verbi significativi: camminava, vide, dice. Infatti, anche in Mt 4,18-22 e Lc 5,1-11. Il participio del verbo fa di lui un “ambulante” perenne, che camminava e cammina ancora. 20 Ed essi subito, lasciate le reti, lo seguirono. «Il mare di Galilea», in realtà, è solo un “lago” formato dal fiume Giordano, lungo km 21 e largo km 12. Condizione è l’obbedienza della fede, un’obbedienza pronta e incondizionata, come è descritta nel ritornello che descrive l’atteggiamento delle due coppie di fratelli: “essi subito, lasciate le reti (e il padre), lo seguirono” (vv. In Matteo la prima chiamata di discepoli avviene piuttosto tardi nel racconto. Matteo 4:18-22 Conferenza Episcopale Italiana (CEI) Chiamata dei primi quattro discepoli. This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. Il racconto inizia con un’inquadratura storico-geografica e profetica: il Battista è stato imprigionato da Erode Antipa nella fortezza di Macheronte, vicino al luogo dove egli battezzava. E’ la dignità della sua persona accompagnata dal suo sguardo di grazia che giustificavano quella richiesta insolita e la risposta generosa e disinteressata. Discepoli urlanti, discepoli danzanti – Commento al Vangelo di domenica 16 Agosto 2020 . Marco non vuole dire che lo sguardo di Gesù si è posato casualmente su di loro perché il verbo viene ripetuto per la coppia successiva di fratelli: «vide» Giacomo e Giovanni; ed anche nella successiva chiamata di Levi-Matteo: «Passando, vide Levi, il figlio di Alfeo… gli disse: “Seguimi”… e lo seguì» (2,14). Dopo la chiamata dei primi quattro discepoli (1,16-20) «la folla» si avvicina sempre più numerosa intorno a Gesù ed egli continuamente la evangelizza. Il verbo “dire” è al presente, perché è usato in ogni incontro lungo il tempo della Chiesa. Il Vangelo di questa domenica racconta – nella redazione di san Luca – la chiamata dei primi discepoli di Gesù (Lc 5,1-11). We also use third-party cookies that help us analyze and understand how you use this website. I L’AUTORITÀ DI GESÙ (vv.18,20). La Vocazione dei primi apostoli è un affresco (349x570 cm) di Domenico Ghirlandaio e aiuti, realizzato nel 1481-1482 e facente parte della decorazione del registro mediano della Cappella Sistina in Vaticano. – « pescatori di uomini» (alièis anthrópôn). Durante l ultima cena, Pietro Quando ebbe finito di parlare, disse a Simone: “Prendi il largo e calate le reti per la pesca”. «Andando un poco oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello, mentre anch’essi nella barca riparavano le reti» (Mc 1,19). La Chiesa è una comunità di fratelli, una famiglia spirituale legata dal dono della stessa vita divina comunicata da Cristo. Gli schemi di Dio si ripetono e Matteo, da buon ebreo, è pronto decifrarli. Anche per questo motivo non ci viene raccontata la chiamata di tutti dodici gli apostoli. 5 Simone rispose: «Maestro, abbiamo faticato tutta la notte e non abbiamo preso n… La chiamata a diventare discepoli di Gesù è una "chiamata escatologica". Gesù chiama dei fratelli. Il suo “vedere” è un aoristo storico: indica che ‘si fissò’ in modo puntuale su quegli uomini al lavoro, come in ogni tempo penetra in profondità nel destino di ciascuno e lo rivela. Sembra strano che il racconto sia così stringato, schematico e avaro di particolari, a noi che ne vorremmo sapere di più su un evento così importante per la storia di Gesù e della Chiesa. 21 Andando oltre, vide altri due fratelli, Giacomo di … Insegnami, Signore, la tua strada, potrò camminare nella tua verità, donami un cuore unificato che abbia timore del tuo Nome. Nessuno nasce a caso, in maniera sbagliata. / Discepoli urlanti, discepoli danzanti – Commento al Vangelo di domenica 16 Agosto 2020. Credere a questa parola e accettarla in maniera incondizionata è vera conversione. La liturgia della Chiesa cattolica procede nella lettura del vangelo secondo Marco, il vangelo più antico, la quale proseguirà per tutto l'anno liturgico. 38 Gesù allora si voltò e, vedendo che lo seguivano, disse: «Che cercate?». 1. Da questo momento inizia la missione di Gesù, che Giovanni aveva preparato. Nessuno in Israele si sarebbe mai aspettato che il Messia iniziasse dalla Galilea, regione ritenuta mezza pagana, perché abitata da una popolazione mista fin dal tempo di Tiglapileser III che nel 734 a.C. vi aveva deportato genti pagane. Any cookies that may not be particularly necessary for the website to function and is used specifically to collect user personal data via analytics, ads, other embedded contents are termed as non-necessary cookies. Al centro del Vangelo di oggi c’è la chiamata dei primi quattro discepoli. C’è qui l’avverbio «subito», tanto caro a Marco. Mentre pescare un pesce significa sottrarlo dall’acqua, suo ambiente vitale, per dargli la morte (terra), al con-trario pescare uomini significa toglierli dall’ambiente di morte (ac-qua) e … Loading... Unsubscribe from AngelodeiSogni851? 39 Disse loro: «Venite e vedrete». Non c’è spazio per la curiosità. Il teatro dell’azione è il lago di Genezaret, dove si svolgerà di preferenza la missione di Gesù. Gesù apparve ancora, annunciare al mondo chi era stato Gesù e che cosa aveva compiuto. Gesù chiama a sé due fratelli (1,16-18) e poi ne chiama altri due (1,19-20) ed essi lo seguono. Ogni cosa che sappiamo tratto da M. Tibaldi, La porta del cielo. These cookies will be stored in your browser only with your consent. E riprende con il racconto dell'inizio della … Nazareth era proprio nel territorio della tribù di Neftali, e Cafàrnao in quello delle tribù di Zabulon. LA CHIAMATA DEI PRIMI QUATTRO DISCEPOLI Salmo 86 (85) Le genti che hai plasmato, Signore Dio, verranno ad adorare il tuo volto, riconosceranno la gloria del tuo Nome, perché tu solo sei grande e fai prodigi. a) – Gesù «vide» i due. Stanno pescando pesce per il mercato; verranno fatti,in quanto predicatori del Vangelo «e amministratori dei misteri di Dio» (1Cor 4,1), pescatori di uomini per il regno dei cieli, pastori e amministratori dei Sacramenti di salvezza. Nei primi quattro capitoli la scena, infatti, è tutta concentrata su Gesù: si dipinge il quadro della storia di salvezza nella quale egli è introdotto come suo compimento, si profila l’essenza della sua missione nel suo stesso nome, si configura il suo modo di essere figlio attraverso il brano … Una volta ad esempio essi volevano Pietro era spesso avventato e impetuoso nelle sue azioni, ma la sua È Gesù … L'utilizzazione(in altri siti web) è possibile solo previa mia autorizzazione. In realtà tutto è programmato nelle sue linee essenziali. Commento al Vangelo. La chiamata di ciascuno nasce dalla Parola di Dio, lampada ai passi dell’uomo (Sl 119,105). © Scuola di Formazione Teologica - Tutti i diritti sono riservati. – «Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e … – Segue la chiamata di «Levi» raccontata da Marco – e la tradizione già prima di lui –in modo stilizzato ed esemplare formula con lo stessissimo schema stilizzato della chiamata dei precedenti quattro discepoli, Simone e Andrea, Giacomo e … Non si tratta però solo di correggere elementi negativi, ma la vocazione, come quella dei primi discepoli, è una chiamata a realizzare qualcosa di positivo, a portare frutti per il Regno di Dio. 1. Gesù voleva radunare Israele per l’avvento del Regno, la chiamata dei discepoli è l’inizio di questo raduno; Gesù voleva costituire una comunità del Regno, la chiamata dei discepoli costituisce il nucleo di questa comunità; Gesù voleva creare un nuovo Israele con 12 tribù, la chiamata dei discepoli istituisce i 12 patriarchi del nuovo Israele. 21 Andando oltre, vide altri due fratelli, Giacomo di Zebedèo e Giovanni suo fratello, che nella barca … Con questo annuncio riprende finalmente! Era molto pescoso e costituiva una provvidenza per le città che sorgevano nelle sue vicinanze. Dopo la chiamata dei primi discepoli, il narratore presenta Gesù nella sua quotidianità a Cafàrnao, dove viveva. 18 Mentre camminava lungo il mare di Galilea vide due fratelli, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello, che gettavano la rete in mare, poiché erano pescatori. Cioè: «Venite dietro a me», diventate miei discepoli. rivelarono essenziali per la realizzazione dell opera per la quale Gesù era Gesù era … Il fatto che Gesù vi svolgesse gran parte del suo ministero costituiva un ostacolo al riconoscimento della sua qualità di Messia (Gv 7,41.52). Ognuno si sente conosciuto, amato, programmato. Marco stesso lo riprende da una tradizione scritta a lui anteriore. Si ha l’impressione che l’incontro con i pescatori che vi lavorano sia casuale, in occasione di una passeggiata lungo la riva. E’ il percorso di salvezza, di felicità vera, che viene offerto anche a noi. La chiamata di Gesù arriva quando meno ce l'aspettiamo. Lo si legge. La chiamata comporta l'abbandono dei familiari, della professione, un cambiamento totale dell'esistenza per una adesione di vita che non ammette spazi personali. b) – Li chiamò. La chiamata di Paolo (Atti 9,1-18) Saulo frattanto, sempre fremente minaccia e strage contro i discepoli del Signore, si presentò al sommo sacerdote e gli chiese lettere per le sinagoghe di Damasco al fine di essere autorizzato a condurre in catene a Gerusalemme uomini e donne, seguaci della dottrina di Cristo, che avesse trovati. Lasciare tutto e muoversi verso l’incognito è quanto si realizza mediante l’ascolto della Parola. LA CHIAMATA I primi discepoli che Gesù ha chiamato li ha invitati a di-ventare pescatori di uomini, attività che è però condizionata dal mettersi al seguito di Gesù: “Seguitemi e vi farò diventare pescato-ri di uomini” (Mc 1,17). c) – Lo seguirono. Sedutosi, si mise ad ammaestrare le folle dalla barca. This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website. Nella Lettera ai Roman egli scrive: Paolo, «apostolo per chiamata» (Rm 1,1); «anche voi, chiamati da Gesù Cristo» (Rm 1,6), voi «amati da Dio e santi per chiamata» (Rm 1,7). 3 Salì in una barca, che era di Simone, e lo pregò di scostarsi un poco da terra. A Cafàrnao Gesù stabilì il suo quartier generale in casa di Simon Pietro, e qui cominciò a predicare il suo Vangelo, riprendendo alla lettera il discorso del Battista (3,1), così violentemente interrotto: “Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino” (v 17). La formula “regno dei cieli”, tipica di Matteo, è una metafora per dire “regno di Dio”. Commento al Vangelo di Domenica 10 febbraio 2019 V domenica del Tempo Ordinario. 2. Simone e Andrea, Giacomo e Giovanni. Mc 1,21-28 In quel tempo, a Cafàrnao Gesù, entrato di La proclamazione del regno dei cieli sarà, d’ora in poi, al centro della predicazione di Gesù, sarà il suo “annuncio gioioso”, il suo “vangelo”. Gesù chiama dei fratelli. Gesù vide Simone e Andrea mentre stavano lavorando. SCARICA IL PDF ­­ Spesso andiamo dietro a Gesù … Il racconto è volutamente schematico perché divenuto ormai prototipo di ogni chiamata alla sequela di Cristo. c) – Lo seguirono. Riflettiamo sulla nostra dignità di «chiamati», tema tanto caro a Paolo. 5 Un giorno, mentre, levato in piedi, stava presso il lago di Genèsaret 2 e la folla gli faceva ressa intorno per ascoltare la parola di Dio, vide due barche ormeggiate alla sponda. Il quarto Vangelo è il solo che ci ci ha lasciato in forma di cronaca il nascere di un primo gruppetto di apostoli intorno a Gesù (cf Gv 1,35-46) che in seguito salirà al numero di dodici: «Gesù riprese: Non sono forse io che ho scelto voi, i Dodici?» (Gv 6,70). Per i due, che sono dei benestanti rispetto ai due precedenti, la risposta è stata ancor più generoso e doloroso: si privano dei garzoni, lasciano anche il padre. Tutti nasciamo al momento e al posto giusto, basta scoprirlo. 10 Ott, 2017. La vocazione dei primi discepoli viene inquadrata nell’attività di Gesù che predica e compie miracoli e così rende più verosimile la loro risposta alla chiamata. Così termina la sua missione. Anche oggi storie di vocazione, strade nuove che si aprono davanti a uomini comuni. Diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto. I primi discepoli non hanno seguito Gesù appena l’hanno incontrato. Gesù aveva proclamato: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo» (Mc 1,15). Quello di Gesù fu un ministero itinerante che giustifica l’invito alla sequela, un invito a camminare con lui sulle vie del mondo ininterrottamente. Il Signore Gesù dimostrò la Sua autorità in diversi modi chiaramente: • Egli dimostrò la Sua autorità … Sulla parola di Gesu, ripetono il comportamento di Abramo. Il fatto avviene in un contesto di vita quotidiana: ci sono alcuni pescatori sulla sponda del lago di Galilea, i quali, dopo una notte di lavoro passata senza pescare nulla, … 20.22). E’ quanto viene indicato con l’avverbio «dietro a me» (opíso mou). 1:35 Il giorno dopo Giovanni stava ancora là con due dei suoi discepoli 36 e, fissando lo sguardo su Gesù che passava, disse: «Ecco l’agnello di Dio!». Come accade la chiamata dei primi discepoli nel vangelo secondo Marco e quale novità relazionale pone in atto? I due brani paralleli hanno la stessa struttura: Gesù li vide / li chiamò / lo seguirono. 19 E disse loro: «Seguitemi, vi farò pescatori di uomini». Chi lo segue si ferma dove si ferma lui, sulla croce e in cielo, dove finalmente siede alla destra del Padre. La chiamata dei primi quattro discepoli, per Matteo, è farci vedere concretamente e la conversione e il venire del Regno. «E subito lasciarono le reti e lo seguirono» (Mc 1,18). Dio sta esercitando in Gesù la sua sovranità salvifica contro il male del mondo, l’ignoranza, il peccato, le malattie, il demonio, come è descritta alla fine del nostro brano, dove si racconta l’attività taumaturgica di Cristo in Galilea (v. 23). La Chiamata dei primi discepoli . La sequela, prima di esser una scelta, è una chiamata, cioè un puro dono di Dio, non guadagnato né meritato. Come i due precedenti, anche questi due stanno lavorando invista della pesca, riparano infatti le reti. La chiamata dei primi quattro discepoli 4 visualizza scarica Un modo originale per far conoscere un episodio evangelico a bambini: rappresentare con i burattini alcuni dialoghi tra Gesù e i primi quattro discepoli (i pescatori Simone, Andrea, Giacomo e Giovanni). But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience. Nel mondo rabbinico mai un rabbi avrebbe fatto una richiesta del genere: era la fama stessa del rabbi che gli procurava discepoli. 17 Gesù disse loro: «Seguitemi, vi farò diventare pescatori di uomini». La Parola - commento a Mc 1,14-20... (continua) Movimento Apostolico - rito romano (Omelia del 25-01-2015) ... Poi vi è la chiamata dei primi discepoli: è il paradigma c ... (continua) Wilma Chasseur (Omelia del 25-01-2015) Audio commento alla liturgia Clicca qui per scaricare il commento in formato MP3.Per ascoltare il commento, clicca sul play sulla sinistra del lettore: ... (continua) don Maurizio Prandi … E stranamente inizia in Galilea e non sulle rive del Giordano. Mt 4, 18-22. Andarono … - la lettura del vangelo di Marco, il vangelo di questo anno. Nella chiamata di due coppie di fratelli che si mettono insieme alla sequela di Gesù, c’è già l’indicazione che sta nascendo una comunità basata su una nuova fratellanza. Out of these cookies, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are essential for the working of basic functionalities of the website. Scopriremo il modo di agire di Dio. Diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto. «E subito li chiamò» (Mc 1,20a). La loro sensibilità religiosa induceva gli ebrei a nominare il meno possibile il nome di Dio per paura di contaminarlo. «Abram partì, come gli aveva ordinato il Signore» (Gen 12,4). b) – Li chiamò. La chiamata dei primi discepoli ... * La prima parte del brano si chiude con l’esperienza bellissima dei primi due discepoli che rimangono con Gesù; l’hanno seguito, sono entrati in casa sua e si sono fermati presso di Lui. Leggiamo Mc 1,16-20. La chiamata dei primi discepoli: per bambini fino a 7 anni AngelodeiSogni851. Leggiamo Mc 1,16-20. Storia. These cookies do not store any personal information. Gesù vide Giacomo e Giovanni mentre riparavano le reti. Gli eventi del Giordano, l'annunzio del Battista e la chiamata dei primi discepoli. I suoi primi discepoli sono “pescati” da una fraternità. Giacomo e Giovanni (come gli altri discepoli) lasciano loro padre Zebedeo: … Qualcosa che inizia: la chiamata dei primi discepoli. Cancel Unsubscribe. Il Vangelo di oggi ci riporta ai primi momenti dell’annuncio pubblico del Regno da parte di Gesù. In questa chiamata di Gesù per i discepoli vediamo l’autorità e la finalità di Gesù. Filippo trova a sua volta Natanaele, l’ultimo perso- naggio, che ha un bel no- me: vuol dire dono di Dio. – In quel “vedere” di Gesù è racchiusa la grazia per compiere con slancio quanto Gesù sta per chiedere. Questa ampia sezione (5,1-6,19) ne racchiude un'altra (5,29-6,11), che potremmo definire come la sezione delle diatribe e che ha il suo fulcro nei vv.5,36-39, i quali forniscono la motivazione dell'incompatibilità del nuovo insegnamento di … You also have the option to opt-out of these cookies. In questa chiamata alla fede e alla sequela c’è dunque la storia di tutti noi seguaci di Cristo. Gesù si comporta in modo opposto e chiama direttamente. La prontezza della risposta dei discepoli mi sembra voglia dire questo, se tu non sei in grado di cogliere quella chiamata, quella chiamata ti può pas- sare addosso e essere finita per sempre. «Gesù disse loro: “Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini”» (Mc 1,17). Cari fratelli e sorelle, buongiorno! Dopo il battesimo e la testimonianza di Giovanni, che ci hanno accompagnato le scorse domeniche, assistiamo alla prima chiamata dei discepoli, lungo il mare di Galilea. Call of the first disciples Chiamata dei primi discepoli: Bethabara : Joh 1:37-51 Joh 1:37-51: First Miracle at Cana Primo miracolo di Cana: Cana : Joh 2:1-11 Joh 2:1-11: Visit to Capernaum Visita a Cafarnao: Capernaum Cafarnao: Joh 2:12 Joh 2:12: First Passover: Cleansing of the Temple Prima Pasqua: pulizia del Tempio Gli risposero: «Rabbì (che significa maestro), dove abiti?». È una parola sempre creatrice, opera ciò che dice: “Vi farò pescatori di uomini”. La chiamata di grazia raggiunge i due nel loro profondo e li muove all’ascolto; ed essi, in totale libertà personale, si aprono all’ascolto obbediente. La chiamata dei discepoli di Gesù, non è certamente all’apatia, al dolce far niente, ma sono chiamati a lavorare per il progresso del regno dei cieli, sono chiamati a essere pescatori di uomini. Dopo un breve soggiorno a Nazareth, egli si stabilisce Cafàrnao, una stazione importante sulla “via del Mare”, una strada commerciale di primo piano, che congiungeva la Mesopotamia all’Egitto, passava per Damasco, Cafàrnao, la piana di Esrelon e proseguiva lungo la riva del Mediterraneo verso sud. L’unica inderogabile esigenza per accettare la sovranità salvifica di Dio è la conversione come è descritta nel racconto di chiamata dei primi discepoli. Pensieri Vangelo della Domenica. Paolo. La cosa che forse colpisce di più forse è la velocità con cui prima Simone e Andrea e poi Giacomo e Giovanni lasciato subito le reti e la barca e seguono Gesù. 18 Mentre camminava lungo il mare di Galilea vide due fratelli, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello, che gettavano la rete in mare, poiché erano pescatori. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la. Domenica 26 gennaio, 3ª domenica del tempo ordinario. a) – Gesù «vide» Giacomo e Giovanni. (6,13-16), che va a completare la chiamata dei primi discepoli in 5,4-11.27-28 e che forma il nocciolo duro attorno al quale si andrà consolidando la Chiesa in epoca postpasquale. I due brani paralleli hanno la stessa struttura: Gesù li vide / li chiamò / lo seguirono. – «Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori» (Mc 1,16). In questo … La cosa che forse colpisce di più forse è la velocità con cui prima Simone e Andrea e poi Giacomo e Giovanni lasciato subito le reti e la barca e seguono Gesù. Necessary cookies are absolutely essential for the website to function properly. Era come l’accendersi di una luce per quei popoli che vivevano nelle tenebre del semi-paganesimo. Omelia tenuta da Mons. 37 E i due discepoli, sentendolo parlare così, seguirono Gesù. Gesù ci viene presentato in una sua giornata ideale. Racconti con poca cronaca e tanta teologia. Gesù vide Simone e Andrea mentre stavano lavorando. 11 Agosto 2020; Ventesima domenica durante l’anno Is 56,1-7/Rm 11,13-15.29-32/Mt 15,21-28 Discepoli urlanti, discepoli danzanti. Osserveremo lo sviluppo del tema in Mc 1-3 articolando il percorso in tre tappe: 1. dall’esperienza vocazionale di Gesù alla chiamata dei primi quattro discepoli; 2. dall’ingresso in Cafarnao alla vocazione di Levi, il pubblicano; 3. dalla scelta costitutiva dei Dodici alla nuova famiglia di Gesù. Se apprezzi il nostro lavoro sostienici abbonandoti a La Voce. Il suo ministero è itinerante, ma non distratto. Ti ringrazio, Signore mio Dio, con tutto il cuore, darò gloria al tuo nome …