Non mancano gli effetti anche sui mercati. I biglietti posso essere acquistati direttamente sul sito della compagnia: https://www.tarom.ro/rezervari. Costituiscono eccezioni alle disposizioni dei punti 2 e 3 le seguenti categorie di persone che non presentano sintomi associati al COVID-19, con l’osservanza delle disposizioni legali vigenti sull'utilizzo dei materiali individuali di protezione da COVID-19: a) gli autisti dei veicoli di trasporto merce aventi capacità massima autorizzata superiore a 2,4 tonnellate; b) gli autisti dei veicoli per il trasporto delle persone che non hanno più di 9 posti seduti, incluso quello dell’autista; c) gli autisti di cui alla lettera a) e alla lettera b) che viaggiano per interessi di lavoro dallo Stato di residenza ad un altro Stato membro dell’UE o da un altro Stato dell’UE nello Stato di residenza, indifferentemente se il viaggio avviene con mezzi individuali o per conto loro; d) i membri del Parlamento europeo, parlamentari e personale appartenente alle istituzioni internazionali e al sistema nazionale di difesa, ordine pubblico e sicurezza nazionale; e) i piloti delle aeronavi e il personale navigante; f) i meccanici dei treni e il personale ferroviario; g) il personale navigante romeno, marittimo e fluviale rimpatriato con qualsiasi mezzo di trasporto, il quale presenta alle autorità competenti il "certificato per i lavoratori del settore dei trasporti internazionali", il cui modello è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’UE, serie C, n. 96 I del 24 marzo 2020; h) il personale navigante marittimo e fluviale che effettua lo scambio di equipaggio a bordo delle navi nei porti romeni, indifferentemente dal padiglione, se all'ingresso in Romania nonché all'imbarco/allo sbarco sulla/dalla nave presenta alle autorità competenti il "certificato per i lavoratori del settore dei trasporti internazionali", il cui modello è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’UE, serie C, n. 96 I del 24 marzo 2020; i) il personale navigante che sbarca dalle navi di navigazione interna, sotto padiglione romeno, in un porto romeno, a condizione che i datori di lavoro provvedano a consegnare loro il certificato per i lavoratori del settore dei trasporti internazionali e gli equipaggiamenti individuali di protezione da COVID-19, durante il trasferimento dalla nave al luogo dove potrà essere contattato nel periodo tra due viaggi; j) i lavoratori transfrontalieri che entrano in Romania dall'Ungheria, dalla Bulgaria, dalla Serbia, dall'Ucraina o dalla Repubblica di Moldavia, nonché i cittadini romeni dipendenti degli operatori economici dei suddetti Paesi, i quali all'ingresso nel Paese diano prova dei rapporti contrattuali con i relativi operatori economici; k) al loro rientro nel Paese, i dipendenti degli operatori economici della Romania che effettuano lavori, in conformità ai contratti conclusi, al di fuori del territorio della Romania, se dimostrano i rapporti contrattuali con il beneficiario che si trova al di fuori del territorio nazionale; l) i rappresentanti delle compagnie straniere che hanno filiali/ succursali/rappresentanze o agenzie sul territorio nazionale, se all'ingresso sul territorio della Romania dimostrano i rapporti contrattuali con le entità economiche sul territorio nazionale; m) le persone che entrano in Romania per attività di utilizzo, montaggio, messa in funzione, manutenzione, riparazione degli equipaggiamenti e dei mezzi tecnici nei settori sanitario, scientifico, economico, difesa, ordine pubblico e sicurezza nazionale, trasporti, nonché le persone che svolgono attività professionali specifiche nei suddetti settori, se dimostrano i rapporti contrattuali/di collaborazione con il beneficiario/i beneficiari sul territorio della Romania, nonché gli ispettori delle entità internazionali; n) i membri delle missioni diplomatiche, delle cancellerie consolari e di altre rappresentanze diplomatiche accreditate a Bucarest, i titolari di passaporti diplomatici, il personale assimilato al personale diplomatico, i membri del Corpo Diplomatico e Consolare della Romania ed i titolari dei passaporti diplomatici e di servizio, nonché i membri delle loro famiglie; o) i dipendenti del sistema nazionale di difesa, ordine pubblico e sicurezza nazionale che rientrano in Romania da missioni all'estero; p) gli alunni/studenti, cittadini romeni o cittadini con domicilio o residenza all'estero che devono partecipare a prove o esami finali alla scuola elementare/al liceo/all'università o per attività collegate al completamento degli studi presso istituti di insegnamento sul territorio della Romania. (2) Per tutti gli altri motivi sopra menzionati che non sono connessi all’attività lavorativa, viene presentata una autocertificazione, compilata in anticipo. Marconi certificato anti-Covid, primo aeroporto in Italia (eikon) L'attestato dell'associazione internazionale grazie all'efficienza delle misure di sicurezza messe in campo L'aeroporto internazionale di Bucarest è stato inaugurato nel 1965 e si trova a 16 chilometri a nord dalla città di Bucarest. Con l’aggiornamento del 2 novembre (link) anche l’Italia è entrata nella lista dei Paesi con tasso di infezione da covid19 superiore a quello registrato in Romania. Per tutte le persone che arrivano in Romania da Paesi che non fanno oggetto di eccezione dalla misura di quarantena/isolamento, prevista dall'Istituto Nazionale per la Salute Pubblica e approvata dal Comitato Nazionale per le Situazioni di Emergenza, si istituisce per un periodo di 14 giorni la misura della quarantena/isolamento alla propria dimora/al posto dichiarato, assieme ai conviventi, inclusa la famiglia/i parenti, a seconda del caso. ATTENZIONE: si rende noto che sono state aggiornate le FAQ relative agli ingressi in Italia a seguito del provvedimento adottato il 24 luglio u.s. : https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia.html. (2) In caso di inosservanza delle condizioni previste al par. È inoltre importante che, prima di intraprendere il viaggio, ci si informi sulle restrizioni agli spostamenti introdotte non solo dall'Italia, ma anche dagli altri Paesi di inizio, di transito e di destinazione. Non possono uscire dall’area aeroportuale anche coloro che provengono da uno di questi Paesi, ma hanno soggiornato in un Paese diverso nei 14 giorni anteriori. Si informa che è stata aggiornata la lista ( http://www.cnscbt.ro/index.php/liste-zone-afectate-covid-19/1911-lista-state-cu-risc-epidemiologic-ridicat-10-08-2020/file) dei Paesi e territori per le provenienze dai quali è prevista la misura dell’isolamento per 14 giorni dall’ingresso in Romania*. Sì, il rientro nel proprio domicilio abitazione o residenza è sempre consentito. Si attira nuovamente l’attenzione sulle norme (Focus: Cittadini Italiani in rientro dall’estero e cittadini stranieri in Italia) che regolano, in questi tempi di emergenza sanitaria, l’ingresso sul territorio nazionale e in particolare sulla necessità di compilare e consegnare all’imbarco e alla frontiera un’autocertificazione redatta su questo modello (link al modulo), consapevoli delle conseguenze penali delle dichiarazioni mendaci. Tuttavia, gli ingressi da Paesi diversi da Paesi UE, Paesi parte dell’accordo di Schengen, Regno Unito, Andorra, Monaco, San Marino e Vaticano comportano ancora l’obbligo di isolamento fiduciario per 14 giorni. I cittadini italiani e gli stranieri residenti in Italia, prima di partire per un viaggio turistico all’estero, sono consigliati di verificare quali sono le regole stabilite nel Paese di destinazione e negli eventuali Paesi di transito. agosto 20. Chiarimenti in merito sono forniti sul sito del Ministero degli Affari Esteri (link). Art. Dal 3 giugno le norme italiane consentono di spostarsi liberamente (quindi anche per turismo) da e per: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera, Andorra, Principato di Monaco, Repubblica di San Marino, Stato della Città del Vaticano, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del nord. O Aeroporto Internacional Henri Coanda de Bucareste, inaugurado em 1965, é o mais importante da Romênia. Sono esclusi da queste regole: lavoratori transfrontalieri, personale sanitario, equipaggi di trasporto passeggeri e merci. «Maria Laura mi disse, che ci faccio con lui?». Prnota online il biglietto da ora su 12Go! Art.4 (1) Per la verifica del motivo dello spostamento da parte delle autorità competenti: a) i dipendenti presentano il tesserino di servizio o il certificato rilasciato dal datore di lavoro; b) le persone fisiche autorizzate, i proprietari delle imprese individuali, i membri delle imprese familiari, i liberi professionisti e le persone che esercitano attività agricole presentano una dichiarazione sotto la propria responsabilità, compilata in anticipo. In questi casi non è più necessario giustificare le ragioni del viaggio; - da e per i Paesi diversi da quelli elencati sopra, i viaggi potranno essere effettuati - oltre che per lavoro, salute, assoluta necessità, rientro al domicilio, residenza o abitazione – anche per motivi di studio; - i cittadini UE, gli stranieri residenti in un Paese UE e i loro familiari (coniugi, uniti civilmente, partner convivente di fatto, figli a carico di età inferiore a 21 anni, ascendenti a carico) possono liberamente entrare nel territorio italiano, senza necessità di giustificare le ragioni del viaggio. Data, orario e modalità di prenotazione e acquisto del biglietto verranno pubblicati su questo sito e sui profili social di questa Ambasciata non appena disponibili. Si informa che questa Ambasciata sta cercando di programmare un ulteriore volo dopo i due del 21 aprile, già esauriti. Sono due gli aeroporti della capitale romena Bucarest. I cittadini stranieri sono consigliati inoltre di prendere contatto con l'ambasciata del proprio Paese in Italia. Con l'Ordinanza Militare n. 7 del 04.04.2020, le Autorità romene hanno disposto quanto segue: Art. (6) La misura si applica a partire dal 23 marzo 2020 alle 22.00, ore romene. 4. 7. Gli operatori aerei hanno altresì l'obbligo di non consentire l'imbarco a persone con cittadinanza diversa da quella romena che arrivino in Romania, con scalo, dall'Italia, dalla Cina, dall'Iran e dalla Corea del Sud. A partire dal 7 ottobre 2020, i cittadini che intendano entrare in Romania e provengano dai Paesi e territori indicati in QUESTA LISTA dovranno osservare 14 giorni di isolamento. © 2020 Il MESSAGGERO - C.F. Informazioni sul transito in Ungheria per il rientro via terra in Italia. Per le prenotazioni si possono contattare i seguenti numeri: 0040726129497, 0040762290399, 0040726313043, 0040726321901. Condividilo con i tuoi amici. Dipende dallo Stato di provenienza e dal momento di entrata in Italia. ai sensi delle disposizioni dell’art. La compagnia aerea Tarom ci ha appena informati che sta programmando un volo da Bucarest a Roma che partirà mercoledì 20 maggio alle ore 12.50. 32, 34 e 37 della Legge n. 55/2020. Mappa dell'aeroporto Dal 1 luglio è inoltre sempre consentito l’ingresso in Italia: - degli stranieri residenti in un Paese UE; - dei familiari dei cittadini UE e degli stranieri residenti in un Paese UE (per familiari si intendono: coniugi, uniti civilmente, partner convivente di fatto, figli a carico di età inferiore a 21 anni, ascendenti a carico); - degli stranieri residenti in Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Serbia, Repubblica di Corea, Tailandia, Tunisia, Uruguay. Sono in rientro dall'estero. Ha due terminali ed è il più importante aeroporto della Romania. (3) La misura si applica a partire dal 22 marzo 2020, ore 22.00, ore romene. Numero di terminal - 2. Si rende noto che il Ministro della Salute Roberto Speranza ha adottato un'ordinanza con la quale viene prolungata “per non oltre dieci giorni dalla data di entrata in vigore del decreto-legge 30 luglio 2020, n. 83” (entrato in vigore lo stesso 30 luglio) la vigenza dell’ordinanza del 24 luglio che impone l’isolamento fiduciario per i viaggiatori che fanno ingresso in Italia dopo un soggiorno o un transito in Romania o Bulgaria nel corso dei precedenti 14 giorni. E’ consentito il turismo da e per l’estero? In questo contesto, la Romania potrebbe essere più esposta ai casi di infezione con il nuovo coronavirus sul territorio nazionale, a causa delle dinamiche del viaggio dei cittadini rumeni sulla terra e delle rotte aeree tra i due paesi. Si informa che è stato pubblicato sul sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale un aggiornamento delle faq (https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti). Non si registrano decessi, sono invece in tutto 32 i ricoverati, di cui 19 al Covid Hospital di Pescara e uno in terapia intensiva. Essi devono presentare, all'ingresso in Romania, un certificato di lavoro rilasciato dal datore di lavoro. 12. Passeggeri . I connazionali interessati potranno acquistare i biglietti al seguente link: https://l.blueairweb.com/flyyouhome-otp-vce, Si informa che le Autorità romene con l'ordinanza militare n.2 del 21.03.2020 hanno adottato nuove misure di contenimento e prevenzione della diffusione del Covid 19. Sono esenti dalla misura gli equipaggi e il personale viaggiante dei mezzi di trasporto. (2) Le disposizioni del comma (1) non si applicano al trasporto stradale internazionale di persone nei seguenti casi: a) sono trasportate soltanto le persone che hanno un contratto di lavoro valido sul territorio dello Stato di destinazione, hanno un diritto di residenza valido nello stato di destinazione o rientrano in Romania dallo Stato in cui hanno lavorato o vissuto. Si attira inoltre l'attenzione sulle esenzioni alle misure di quarantena/isolamento previste per gli operatori economici, di cui alle lettere k, l e m dell' Art.1 punto 8. Art. Lista di Paesi/zone con rischio epidemiologico elevato (le persone provenienti da o che hanno risieduto negli ultimi 14 giorni in detti Paesi, sono sottoposti a isolamento fiduciario). (4) L’autocertificazione deve includere il nome e il cognome, la data di nascita, l'indirizzo dell'abitazione/casa/luogo dell'attività professionale, il motivo dello spostamento, la data di compilazione e la firma. La campagna di informazione della popolazione sull'infezione con il nuovo coronavirus, le misure di prevenzione individuali e collettive da adottare saranno estese e un bollettino informativo giornaliero sarà elaborato sull'evoluzione della situazione a livello internazionale e su eventuali misure aggiuntive adottate dalle autorità rumene. Devono poter indicare il domicilio presso il quale osserveranno il prescritto periodo di isolamento. Si sottolinea in particolare che è possibile rientrare in Italia solo per impellenti motivi di lavoro o salute, o per ragioni di assoluta urgenza. (2) E’ eccetta dalle disposizioni del comma (1) la circolazione delle persone all’esterno della loro abitazione/dimora, la quale è consentita dalle ore 23.00 alle ore 05.00 per i seguenti motivi: a) il movimento per interessi professionali, inclusivamente tra l’abitazione/dimora e il posto/i posti di svolgimento dell’attività professionale e indietro; b) il movimento per assistenza sanitaria che non puo’ essere rinviata o realizzata da lontano nonchè per l’acquisto delle medicine. Aggiornamento della lista di Paesi/zone con rischio epidemiologico elevato (le persone provenienti da o che hanno risieduto negli ultimi 14 giorni in detti Paesi, sono sottoposti a isolamento fiduciario). Presidente del Comitato Nazionale per i casi di emergenza. Il Ministero della salute fornirà il personale medico necessario ai valichi di frontiera, con specialisti dei dipartimenti di sanità pubblica, anche con distacco da altre contee e unità sanitarie. (4) E’ eccetta dalle disposizioni del comma (1) la circolazione delle persone all’esterno della loro abitazione/dimora, la quale è consentita dalle ore 23.00 alle ore 05.00 per i seguenti motivi: b) il movimento per assistenza sanitaria che non puo’ essere rinviata o realizzata da lontano. Sì, ma è consentito ad una sola persona convivente o coabitante nello stesso domicilio del trasportato, possibilmente munita di dispositivo di protezione. - Le disposizioni dell'art. Il vettore è responsabilizzato: l'autocertificazione sui motivi del viaggio (link al modulo) va consegnata anche all'imbarco e deve contenere i motivi del viaggio in modo dettagliato (salute, lavoro, necessità assoluta), l'indicazione del luogo dove si trascorreranno i successivi 14 giorni di isolamento, il mezzo proprio o privato con cui tale luogo sarà raggiunto e un recapito telefonico anche mobile. Si attira in particolare l'attenzione sulle seguenti disposizioni relative agli spostamenti nelle città e agli ingressi e ai transiti nel Paese: Nell’ intervallo orario 06.00 - 22.00, si raccomanda che la circolazione delle persone al di fuori dell'abitazione/casa sia effettuato solo per i seguenti motivi: (1) Nell’ intervallo orario 22.00 - 06.00, la circolazione delle persone al di fuori dell'abitazione/casa è consentito solo per i motivi indicati nell'articolo 3 (1) (a) e (b) del regolamento (CEE) n. 2081/92. (1), il conducente dell’autoveicolo sarà costretto a entrare in quarantena per 14 giorni e sostenere le spese relative alla sua quarantena. A partire dal 1 ° giugno, riprende il trasporto stradale internazionale di persone attraverso servizi regolari, servizi regolari speciali e servizi occasionali nel traffico internazionale, per tutti i viaggi effettuati dagli operatori di trasporto da e verso la Romania, nel rispetto delle condizioni stabilite ai sensi dell'art. «La diagnosi - ricorda Paolo Fazii, primario del laboratorio di microbiologia e virologia di Pescara - è fondamentale, anche perché si sta abbassando l’età dei positivi e molti sono asintomatici o presentano pochi sintomi, ma costituiscono un pericoloso veicolo di trasmissione».